Bearzi

Danieli: nuova linea elettrica in FVG o in Croazia


L’azienda siderurgica Danieli chiede “che ognuno si assuma le proprie responsabilità” sull’ investimento programmato di 400 milioni di dollari sull’ Acciaieria Bertoli-Safau (Abs) di Cargnacco (Udine)”. Lo ha detto oggi il Ceo Giampietro Benedetti riferendosi alla necessità di nuove erogazioni elettriche di cui l’impianto avrebbe bisogno. La Danieli, in alternativa, avrebbe pronto un piano di potenziamento di un impianto già acquistato in Croazia. Parlando a Udine a un convegno sull’energia, Benedetti ha sottolineato l’assoluta necessità della nuova linea elettrica Redipuglia-Udine Ovest da 380mila Kv. “La decisione non può’ andare oltre i 60 giorni – ha spiegato Benedetti – Noi siamo disposti a rimanere in Friuli anche se i costi per noi saranno maggiori. Ma ora spetta ad altri – Terna e Regione Friuli Venezia Giulia – dire la loro. Ma non c’e tanto tempo a disposizione”.

facebook

Lascia un commento

439