Economia: Udine, +25% l’export

2008716183911_saldaturaE’ cresciuto di quasi il 25% l’export della provincia di Udine nel 1°
trimestre 2011, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il valore
delle esportazioni è stato pari a 1.254,87 milioni di euro, mentre le
importazioni, che ammontano a 1.006,10 milioni di euro, sono aumentate di
quasi il 40 %. La perfomance dell’export di Udine appare infatti tra le
più positive del Nord-est (il quale totalizza un +15,8) e si colloca tra
le economie locali che registrano risultati migliori.
Sono le elaborazioni del Centro studi della Camera di Commercio di Udine  sui dati di sintesi pubblicati oggi dall’Istat: dall’analisi emerge come, nell’Italia nord-orientale, vi siano andamenti molto diversificati tra  regione e regione e tra provincia e provincia. Emerge infatti in modo  evidente il risultato del Friuli Vg che, nel suo complesso, registra “  unica regione in Italia “, un calo delle esportazioni (-4%), risultato da  ricondurre prevalentemente al reparto della navalmeccanica della provincia  di Gorizia. Le performance di Udine, ma anche di Pordenone (17,73%),  appaiono invece decisamente positive. «Quello di Udine – ha commentato il
presidente Cciaa Giovanni Da Pozzo -è  indubbiamente un risultato
favorevole e recupera, anche se parzialmente, un 2009 molto negativo ma
anche un 2010 non particolarmente brillante. Un risultato che sembra
indicare per l’economia locale una fase di ripresa, che confidiamo sia
tale, pur se siamo ancora in presenza di diversi indicatori di criticità».
Indubbiamente, alla base di queste variazioni non c’è solo un aumento del
volume esportato e importato, ma anche un significativo incremento dei
prezzi.
Nel primo trimestre 2011, rispetto all’analogo periodo 2010, l’export
provinciale è determinato dai macchinari (+27%), dai metalli di base e
prodotti in metallo (+57%), da prodotti alimentari e bevande (+16%), dalla
gomma e materie plastiche (+ 23%).
Analizzando l’interscambio commerciale della provincia di Udine per aree
geografiche, registriamo un raddoppio dell’export nei paesi dell’America
settentrionale, ‘«verso cui-ha spiegato Da Pozzo- si è concentrata
l’attenzione della nostra Cciaa con diversi progetti, sia verso il Canada,
sia verso gli Stati Uniti, con le nostre aziende del vino’». Un +52% si è
registrato anche verso l’Asia, un 20% verso l’America centro-meridionale e
una decisa ripresa dell’export verso l’Ue a 27 (+26%).
Commercio estero. Primo trimestre 2011 e variazioni % su primo trimestre
2010. Dati per provincia

Import

Friuli Venezia Giulia
Import  1.743.485.150
Export  2.789.144.276
var.% import  +24,25
var.% export  -4,10

UDINE
Import  816.604.936
Export   1.254.867.498
var.% import  +39,18
var.% export +24,73

Lascia un commento

362