Aperitivo a Grado
facebook

feff_presentazione-5

UDINE20.IT SEGUIRA’ IN PRIMA FILA IL FAR EAST FILM FESTIVAL PER DARVI OGNI GIORNO NOTIZIE, CURIOSITA’, FOTOGRAFIE IN ANTEPRIMA. PER RESTARE CONNESSI QUESTO E’ L’INDIRIZZO DA NON PERDERE DI VISTA: http://www.udine20.it/fareastfilm

Un italianissimo paio di corna (icona ufficiale) per esorcizzare il numero 13 e tre titoli esplosivi per cominciare alla grande: ecco il Far East Film Festival di Udine! Venerdi? 29 aprile, dalle 20.00, la tredicesima edizione prendera? il largo con l’anteprima europea di Welcome To Shama Town, con i 33 minuti – gia? cult – dell’horror Night Fishing e con l’anteprima assoluta di The Lost Bladesman, che debuttera? sugli schermi asiatici il prossimo 28 aprile. Come ogni anno, dunque, il Far East Film riflette in tempo reale i movimenti cinematografici dell’Estremo Oriente, documentando una realta? artistica e produttiva che non ha eguali in nessuna altra parte del mondo! Ma zoomiamo, rapidamente, sulla notevole tripletta d’apertura…
Pellicola d’azione e di mistero, firmata dall’esordiente Li Weiran, Welcome To Shama Town e? una totale immersione in una Cina sconosciuta, in un Oriente che porta con se? il sapore del vecchio West. Classe 1975, il regista proviene dal mondo della pubblicita? e del videoclip ed e? uno dei nuovi nomi che il FEFF13 sottoporra? all’attenzione del panorama cinematografico occidentale. Quanto a Night Fishing, reduce dall’ultima Berlinale, non serve certo ricordare che porta la firma del genio coreano Park Chan- wook (vecchio amico del festival udinese, autore dei leggendari Old Boy e Lady Vendetta) e che e? stato interamente girato usando un iPhone! Infine, per la gioia di tutti del genere wuxiapian, ecco The Lost Bladesman diretto a quattro mani dagli hongkonghesi Alan Mak e Felix Chong (gia? autori dell’indimenticabile saga di Infernal Affairs).


UN PROGETTO, NON UN EVENTO
Dal 1999 il Far East Film Festival di Udine ha fatto dell’esplorazione del cinema popolare asiatico la sua missione. Una missione di studio, di scoperta, di messa in discussione critica e propositiva di punti di vista e di prospettive comuni date troppo spesso per scontate. E’ stato –- ed e? –- un osservatorio privilegiato per raccontare un altro mondo: quell’altro mondo che, nella sua dimensione artistica, culturale, umana e anche commerciale, raramente aveva fatto breccia prima, con tutta la sua vitalita? e verita?, nelle nostre visioni. E nel nostro immaginario.
Edizione dopo edizione, il Far East Film ha cercato di fornire strumenti di comprensione e di connessione, creando uno spazio, senza filtri, per quel cinema/arte che fa delle sue forme piu? libere, non pacificate e meno consacrate la sua ricchezza. Il grande festival del Centro Espressioni Cinematografiche di Udine, del resto, non e? un evento che dura 9 giorni: e? un progetto che si sviluppa nell’arco di 12 mesi. E il programma di quest’anno (piu? di quello dell’anno scorso, piu? di quello degli anni precedenti) e? il risultato di un lavoro iniziato 5 anni fa…
CURIOSITA? E LIBERTA? – L’ORIENTE IN 87 TITOLI
Lasciando parlare i numeri: 50 sono i film in concorso, 22 le commedie della retrospettiva Asia Laughs! e 15 i pink movie della piccante sezione erotica, per un totale record di 87 titoli (di cui 1 World Premiere, 15 anteprime internazionali, 18 europee e 14 italiane). 2, invece, sono i principi che hanno guidato la selezione del FEFF13: curiosita? e liberta?. Curiosita? per un pianeta solo apparentemente lontano e liberta? nello sguardo sul cinema: uno sguardo che non ama distinguere tra dimensione commerciale e dimensione d’autore. Il Far East Film ha contribuito in questi anni a eliminare molti luoghi comuni che pesavano sui generi (basti pensare all’horror o al melodramma), confermando come sia possibile per i registi asiatici perseguire la strada del cinema d’autore e allo stesso tempo quella del successo commerciale.



UNA NUOVA VITALITA?
Il 2011, e la selezione lo testimonia, mostra un’ulteriore speranza per il cinema orientale. La fine dell’anno ha visto il pubblico cinese, coreano, hongkonghese e taiwanese ritornare ai film nazionali (anche se “nazionale”, qui, va inteso nel senso piu? largo). I territori asiatici non sono mai stati cosi? consapevoli della loro vicinanza, e hanno dimostrato di darsi l’un l’altro nuova vitalita?.
La scelta dei 50 titoli in concorso (sui 450 visionati dal team di selezionatori) testimonia un altro elemento positivo: un livellamento verso l’alto – i termini di qualita? – dei prodotti che arrivano dalle cosiddette cinematografie minori. Le Filippine, la Malesia e in parte l’Indonesia si avvicinano nei loro valori produttivi e di ricerca artistica e stilistica alle fisionomie delle cinematografie piu? ricche e potenti quali quelle del Giappone e della Corea del Sud che continuano a fare la parte del leone (con Hong Kong che e? in netto recupero). Su tutte, troneggia la Cina. E la tredicesima edizione del Far East Film, non a caso, si apre e si chiude all’insegna dei nuovi film cinesi.
Quella della Mainland China e? oramai, a differenza di quanto accadeva nei primi anni del festival, una cinematografia sempre piu? matura e competitiva, sempre piu? rappresentata all’interno del programma e capace di valorizzare e lanciare a livello internazionale autori che si affiancano ai nomi ultranoti come Zhang Yimou. Il celebre regista e? presente – per la prima volta – nella selezione con Under the Hawthorn Tree che segna uno dei sui periodici ritorni ad un cinema semplice (ma non semplicistico) dopo i fasti dei suoi ultimi film di cappa e spada. Il film e? tratto dall’omonimo romanzo della scrittrice Ai Mi e affronta il ricordo della Rivoluzione Culturale.


TIES THAT BIND
Caratteristica di questa tredicesima edizione e? la precisa volonta? di numerosi cineasti di voler essere presenti al FEFF a proprie spese. Udine, per molti di loro, non solo e? una vetrina imperdibile ma anche una piattaforma che permette l’incontro e il confronto tra registi e produttori. Anche nel 2011, infatti, si terra? durante il festival Ties That Bind – Asia Europe Producers Workshop.
Finanziato da MEDIA Mundus (nuovo programma dalla Commissione Europea pensato per rafforzare i rapporti culturali e commerciali tra industria cinematografica europea e filmmakers di Paesi terzi), grazie alla partnership tra Fondo Audiovisivo FVG, Far East Film Festival, EAVE e Busan International Film Festival (Corea del Sud), Ties That Bind si svolgera? dal 3 al 7 maggio con la partecipazione di 10 produttori (5 dall’Asia e 5 dall’Europa). A Udine quindi e? piu? facile che in altri luoghi parlare di cinema e progettare il cinema.



ACCORDI E PREMI
Rimanendo in tema, e? recentissimo l’accordo tra il Far East FilmFestivalelaTechnicolorAsiaconsedea Bangkokper l’assegnazione di un premio speciale di 25.000 dollari in servizi a sostegno della postproduzione. Il premio che sara? annunciato nella giornata conclusiva del Festival, il 7 maggio, insieme al quello principale assegnato dagli spettatori, andra? a un regista asiatico che firma uno dei 50 titoli in concorso.
Il 26 aprile a Pechino, durante la prima edizione del Beijing Film Festival per conto di Beijing Screenings, China Film Group e China Film Promotion International, il Far East Film di Udine ricevera? inoltre il premio “Best of Chinese film Abroad Referee” per la sua funzione di migliore referente all’estero per la promozione dei film cinesi.
TEATRO NUOVO E VISIONARIO
Elemento di forte novita?, quest’anno, sara? l’utilizzo continuato di 2 sale: alle proiezioni del Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” (1.200 posti), dal mattino a mezzanotte, si affiancheranno infatti le proiezioni pomeridiane e notturne del Visionario (Sala Astra, 300 posti), offrendo cosi? un minimo di 11 film al giorno fino a un massimo di 13.
FEFF FOR JAPAN
Il Far East Film sosterra? con una raccolta di fondi gli amici giapponesi colpiti dal tremendo terremoto con l’iniziativa FEFF FOR JAPAN. Guido Scarabottolo ha disegnato il logo della campagna di raccolta fondi; il logo caratterizzera? le borse del Festival. Il ricavato delle vendite sara? devoluto alla Civic Force giapponese impegnata con aiuti concreti alle popolazioni del nord. A dare spessore alla campagna di sostegno ci sara? una breve dichiarazione del coach Alberto Zaccheroni, allenatore della Nazionale nipponica di calcio e vincitore della Coppa d’Asia.



FESTIVAL IN NUMERI 9 giornate complessive del Festival, dal 29 aprile al 7
maggio.
12 le cinematografie! La selezione comprende 50 film da Cina (8), Corea del Sud (12), Hong Kong (7), Filippine (3) Giappone (11), Indonesia (1), Taiwan (1), Thailandia (3), Vietnam (1), Singapore (1), Malesia (2), Mongolia (1).
1 New Entry: La Mongolia 50 e? il numero dei film in concorso, 37 le opere delle due
retrospettive per un totale di 87 pellicole!
50 sono le personalita? asiatiche che parteciperanno al Festival: registi, sceneggiatori, attori e attrici, rappresentanti di compagnie asiatiche di distribuzione.
10 sono gli esperti e produttori partecipanti al workshop Ties That Bind (“New Europe-Asia workshop for film producers” dal 3 al 7 maggio), di cui 5 dall’Asia e 5 dall’Europa.
1000 e? il numero, in crescita, degli accreditati.
200 e? il numero, in crescita, di studenti e ricercatori italiani e stranieri con una presenza massiccia proveniente da Austria, Ungheria, Francia, Inghilterra, Svezia e, oltreoceano, da Stati Uniti e Singapore.
150 accrediti Black Dragon; 861 accrediti White Tiger, per un totale di 1011 accrediti

BIGLIETTI
Le proiezioni cominciano alle ore 9.00 per concludersi a notte inoltrata (ultimo spettacolo, attorno alle 0.00). Il programma prevede infatti due proiezioni al mattino e due al pomeriggio, seguite dagli incontri tematici pomeridiani. In serata, due film e in chiusura di giornata lo spettacolo notturno.
Le proiezioni delle due retrospettive in programma al Visionario prevedono le commedie di ASIA LAUGHS! nel pomeriggio e i film di PINK WINK in serata.
Teatro Giovanni da Udine
Mattinate (9:00>13:00)
€ 2,50 a spettacolo.
Pomeriggi feriali (14:00>19:00)
€ 5,00 a spettacolo o € 8,00 per 2 spettacoli.
Pomeriggi prefestivi, festivi (14:00>19:00) € 7,00 a spettacolo o € 10,00 per 2 spettacoli.
Serate (20:00>00:00) € 7,00 a spettacolo o € 10,00 per 2 spettacoli. Notturni (dopo mezzanotte) € 4,00 a spettacolo.
Daily: € 15,00 per tutti gli spettacoli della giornata.
Visionario Pomeriggi – ASIA LAUGHS! € 2,50 a spettacolo Serate – PINK WINK € 5,00 ingresso unico per tutte le proiezioni
Prevendita: al Visionario dal 26 aprile o durante il festival presso il Teatro Nuovo (8:30>00:30).
INCONTRI/PANELS
Le star presenti a Udine incontrano il pubblico ogni giorno alle ore 18:30 circa.
Lingue: italiano e inglese.

ALL THE FILMS AT A GLANCE FEFF 13
CHINA Aftershock, FENG Xiaogang, China 2010, melodrama, Italian Premiere Buddha Mountain, LI Yu, China 2011, drama, Italian Premiere The Lost Bladesman, Alan Mak & Felix Chong, Hong Kong 2011,martial arts, International Festival Premiere The Piano in a Factory, ZHANG Meng, China 2010 musical- drama-comedy, Italian Premiere Under the Hawthorn Tree, ZHANG Yimou, drama, China 2010, Italian Premiere Welcome to Shama Town, LI Weiran, black comedy, China 2010, European Premiere What Women Want, CHEN Daming, China 2011, romantic comedy, European Premiere Wind Blast, GAO Qunshu, China 2010, action, Italian Premiere
HONG KONG Don’t Go Breaking My Heart, Johnnie TO, Hong Kong 2011, romantic comedy, European Premiere The Drunkard, Freddie WONG, Hong Kong 2010, drama, European Premiere Lover’s Discourse, Derek TSANG & Jimmy WAN, Hong Kong 2010, romance, European Premiere Perfect Wedding, Barbara WONG, Hong Kong 2010, romantic comedy, International Festival Premiere Punished, LAW Wing-cheong, Hong Kong 2011, thriller, International Festival Premiere The Stool Pigeon, Dante LAM, Hong Kong 2010, action thriller, Italian Premiere
SOUTH KOREA Bedevilled, JANG Cheol-soo, South Korea 2010, thriller, Italian Premiere Cyrano Agency, KIM Hyeon-Seok, South Korea 2010, comedy, European Premiere Foxy Festival , LEE Hae-young, South Korea 2010, erotic comedy, International Festival Premiere
Haunters, KIM Min-suk, South Korea 2010, action fantasy, International Festival Premiere The Man from Nowhere, LEE Jeong-beom, South Korea 2010, action thriller, Italian Premiere
My Dear Desperado, KIM Kwang-sik, South Korea 2010, romantic comedy Night Fishing, PARKing CHANce, South Korea 2011, horror fantasy, Italian Premiere
Romantic Heaven, JANG Jin, South Korea 2011, fantasy drama, International Festival Premiere The Showdown, PARK Hoon-jung, South Korea 2011, action thriller, International Festival Premiere
Troubleshooter, KWON Hyeok-jae, South Korea 2010, action thriller, European Premiere The Unjust, RYOO Seung-wan, South Korea 2010, corruption thriller, Italian Premiere
Villain & Widow, SON Jae-gon, South Korea 2010, comedy- thriller-drama, International Festival Premiere
JAPAN Cannonball Wedlock, MAEDA Koji, Japan 2011, comedy drama, International Festival Premiere Confessions, NAKASHIMA Tetsuya, Japan 2010, revenge drama, Italian Premiere The Lady Shogun and Her Men, KANEKO Fuminori, Japan 2010, period drama, International Festival Premiere The Lightning Tree, HIROKI Ryuichi, Japan 2010, mystery- romance, European Premiere Paranormal Activity 2: Tokyo Night, NAGAE Toshikazu, Japan 2010, horror, International Festival Premiere SABI?SABI? – Quirky Guys and Gals, FUJITA Yosuke, MATSUNASHI Tomoko, OH Mipo, SEKIGUCHI Gen, Japan 2011, omnibus comedy, International Festival Premiere Seaside Motel, MORIYA Kentaro, Japan 2010, black comedy, European Premiere Underwater Love, IMAOKA Shinji, Japan 2011, pink musical, European Premiere Villain, LEE Sang-il, Japan 2010, dark romantic drama, European Premiere
Wandering Home, HIGASHI Yoichi, Japan 2010, drama, Italian Premiere Yakuza Weapon, Yudai YAMAGUCHI, Tak SAKAGUCHI, Japan 2011, violent-action-comedy, Italian Premiere
THE PHILIPPINES Here Comes the Bride, Chris MARTINEZ, The Philippines 2010, fantasy comedy, European Premiere Rakenrol, Quark HENARES, The Philippines 2011, rock-n-roll youth, World Premiere Wanted:Border, Ray Defante GIBRALTAR, The Philippines 2010, drama, International Festival Premiere
THAILAND A Crazy Little Thing Called Love, Puttipong Promsakha Na SAKONNAKORN & Wasin POKPONG, Thailand 2010, romantic-teen-comedy, European Premiere Bangkok Knockout, Panna RITTIKRAI, Morakot KAEWTHANEE,Thailand 2010, martial arts, European Premiere Mindfulness and Murder, Tom Waller,Thailand 2011, detective thriller, European Premiere
INDONESIA Belkibolang, Sidi SALEH, EDWIN, Wisnu Surya PRATAMA, Azhar LUBIS, Anggun PRIAMBODO, Rico MARPAUNG, Tumpal TAMPUBOLON, Ifa ISFANSYAH, Omnibus drama, Indonesia 2010, Italian Premiere
TAIWAN Night Market Hero, YEH Tien Lun, Taiwan 2011, comedy, European Premiere
VIETNAM Floating Lives, NGUYEN Phan Quang Binh, Vietnam 2010, drama, European Premiere
SINGAPORE Forever, WEE Li Lin, Singapore 2011, dark romance, European Premiere
MONGOLIA Operation Tatar, BAATAR Bat-Ulzii, Mongolia 2010, black comedy, International Festival Premiere
MALAYSIA Hantu Kak Limah Balik Rumah, Mamat KHALID, Malaysia 2010, horror comedy, International Festival Premiere SERU, WOO Ming Jin & Pierre ANDRE’, Malaysia 2011, horror, International Festival Premiere
ASIA LAUGHS! A SURVEY OF ASIAN COMEDY FILMS L’ASIA RIDE! PANORAMA DEL CINEMA COMICO ASIATICO
Tribute to Michael Hui Chicken and Duck Talk, Clifton KO, Hong Kong 1988 Games Gamblers Play, Michael HUI, Hong Kong 1974 The Private Eyes, Michael HUI, Hong Kong 1976 The Warlord, LI Hanxiang, Hong Kong 1972
Tribute to Segawa Masaharu The Drifters: Hey Suckers!! Here We Come!!, SEGAWA Masaharu, Japan 1975 A Man’s Weak Point, SEGAWA Masaharu, Japan 1973 Topsy-Turvy Journey, SEGAWA Masaharu, Japan 1969
The Greatest Civil War, WANG Tian Lin (WONG Tin Lam), Hong Kong 1961 How to Get a Wife, CHUN Kim, Hong Kong 1961 Pedicab Driver, Sammo HUNG, Hong Kong 1989
Labor’s Love, ZHANG Shichuang, China 1922, silent movie Mr. Wang Got a Meal Hardly, TANG Jie, China 1939 Tomboy, FANG Peiling, China 1936
Brother Wang and Brother Liu Tour Taiwan (Part 1 & Part 2), LEE Hsing, Taiwan 1959
Who is the Real Tycoon?, Kevin CHU (CHU Yen-ping), Taiwan 1980
Under the Sky of Seoul, LEE Hyung-pyo, South Korea 1961 An Upstart, KIM Soo-yong, South Korea 1961
Jack and Jill, Mar S. TORRES, The Philippines 1954 Will Your Heart Beat Faster?, Mike DE LEON, The Philippines 1980
Mat Bond, Mat SENTOL, M. AMIN, Malaysia – Singapore, 1967 Ali Baba & The Mouldy Bachelors, P.RAMLEE, Malaysia, 1961
PINK WINK – A TRIBUTE TO ASAKURA DAISUKE Abnormal Family, SUO Masayuki, Japan 1984, Adultery Diary, SATO Toshiki, Japan 1996 An Aria on Gazes, SATO Hisayasu, Japan 1992 Blue Film Woman, MUKAI Kan, Japan 1969 Blue Sky, ZEZE Takahisa, Japan 1989
High Noon Ripper, TAKITA Yojiro, Japan 1984 Inflatable Sex Doll of the Wastelands, YAMATOYA Atsushi, Japan 1967 Last Bullet, SANO Kazuhiro, Japan 1989 Lead Tombstone, WAKAMATSU Koji, Japan 1964 Lunch Box, IMAOKA Shinji, Japan 2004 Rape Case – No Indictment, WATANABE Mamoru, Japan 1979 Rustling in Bed, TAJIRI Yuji, Japan 1999 Slow Motion, ENOMOTO Toshiro, Japan 1996 Wet Peony, UMEZAWA Kaoru, Japan 1970 Yariman, SAKAMOTO Rei, Japan 2008
WORLD PREMIERE = First public screening in the world INTERNATIONAL FESTIVAL PREMIERE = First Festival screening in the world EUROPEAN PREMIERE = First public screening in Europe ITALIAN PREMIERE = First public screening in Italy

ALL THE GUEST STARS AT FEFF 13
* name list by date of arrival at Udine
CHINA
LI Weiran, director, Welcome to Shama Town LU Yang, producer, Welcome to Shama Town LI Yu, director, Buddha Mountain FANG Li, producer, Buddha Mountain CHOIKwang-suk, producer,ThePianoinaFactory CHEN Daming, director, What Women Want
Chris LIU, producer, What Women Want HONG KONG
Michael HUI, actor/director, ASIA LAUGHS! Chicken and Duck Talk, Games Gamblers Play, The Private Eyes, The Warlord
Albert LEE, producer, The Stool Pigeon Derek TSANG, director, Lover’s Discourse Jimmy WAN, director, Lover’s Discourse Freddie WONG, director, The Drunkard Clement CHENG, director, Doing It Right! LAW Wing-cheong, director, Punished
INDONESIA
Sidi SALEH, director/producer, Belkibolang JAPAN
SEGAWA Masaharu, director, ASIA LAUGHS! The Drifters: Hey Suckers!! Here We Come!!, Man’s Weak Point
Topsy-Turvy Journey
MORIYA Kentaro, director, Seaside Motel
HIROKI Ryuichi, director, The Lightining Tree
ASAKURA Daisuke, producer, Pink Wink – A Tribute To Asakura Daisuke
SAKAMOTO Rei, director, Pink Wink – A Tribute To Asakura Daisuke
MAEDA Koji, director, Cannonball Wedlock
MALAYSIA
Gaya PILLAI, producer, Hantu Kak Limah Balik Rumah Mamat KHALID, director, Hantu Kak Limah Balik Rumah
MONGOLIA
Bat-Ulzii BAATAR, director, Operation Tatar Myagmar YESUNMUNKH, producer, Operation Tatar
THE PHILIPPINES
Quark HENARES, director, Rakenrol Eugene DOMINGO, actress, Here Comes The Bride Chris MARTINEZ, director, Here Comes The Bride
SOUTH KOREA
LEE Jeong Beom, director, The Man From Nowhere KIM Sungwoo, producer, The Man From Nowhere KIM Min-suk, director, Haunters SONG Dae-chang, producer, Haunters
JANG Jin, director, Romantic Heaven RYOO Seung wan, producer/director , Troubleshooter/The
Unjust RYOO Seung bum, actor, Foxy Festival/The Unjust LEE Hae-young, director, Foxy Festival
THAILAND
Tom WALLER, director, Mindfulness and Murder

837