Bearzi

Fare FOTO alla Super Luna: i consigli e le immagini

Renderà la vita più difficile agli amanti delle stelle cadenti la superluna della notte di San Lorenzo. Chi si accontenta… gode. La luna è di dimensioni più grandi del solito. Per l’esattezza del 12% più grande e del 30% più luminosa.

Ecco qualche consiglio per riuscire a fotografare nel migliori dei modi la luna

Uso del Cavalletto: il consiglio in queste condizioni di luce è quello di utilizzare un treppiede o aiutarsi con un muretto o qualcosa che permetta alla macchina fotografica di rimansere immobile. Fotografare con un teleobiettivo in queste condizioni è difficile e si rischia di ottenere delle fotografia con un micromosso. Scatto remoto: se avete la possibilità di utilizzare un telecomando o la funzione “blocco dello specchio” fatelo. Questo metodo riduce il rischio di ottenere una foto mossa Ottica: consigliamo il teleobiettivo ma regolatevi in base a dove vi trovate e a cosa vedere. Sensibilità: utilizzate un valore basso di ISO, avrete una qualità maggiore. Tempo di esposizione: 1/125 non tenpi lunghi di alcuni secondi; la luna si muove velocemente… Apertura: utilizzate un diaframma chiuso , almeno f11. otterrete un immagine ricca di dettagli Esposizione: SPOT se ci interessa solamente la luna. Scattate diverse foto, la tecnica del bracketing, ossia fissato il tempo di esposizione scattate diverse foto variando l’apertura.

Ecco alcuni scatti raccolti in rete. Inviateci le vostre foto a [email protected] Le pubblicheremo qui!

Staranzano (GO)
luna foto paolo platania

San Secondo Parmense (Parma)
luna andrea cassoni

Teramo (Abruzzo)
luna e merlino
luna

Capoterra (CA)
luna piena

Taggia
luna taggia

Briatico
luna briatico

facebook
743