FEFF22: Il programma di sabato 4 luglio 2020

Un film davvero potentissimo per la Closing Night del Far East Film Festival 22: stiamo, ovviamente, parlando di Better Days, l’atteso youth drama diretto da Derek Kwok-cheung Tsang (figlio del leggendario Eric Tsang) e presentato come European Festival Premiere. Un’indimenticabile storia d’amore e di violenza rimasta per settimane ai vertici del box office cinese, nonostante i problemi con la censura, e ritirata all’ultimo minuto dalla line-up della Berlinale. Uno sguardo veloce alla trama?  

Poche settimane prima dei severissimi esami di ammissione all’università, l’ambiziosa Chen Nian (una Zhou Dongyu davvero convincente) assiste al suicidio di una compagna di classe, vittima di bullismo, poi viene tormentata anche lei da un terzetto di bulle. La madre di Chen non è in grado di aiutarla e non riescono a farlo neppure la scuola o le forze dell’ordine (i casi di bullismo sono “complicati”, dice un poliziotto). Chen, però, trova un alleato decisamente inatteso quando s’imbatte nel giovane teppista Liu Beishan (l’idolo pop Jackson Yee): non solo le dà rifugio, ospitandola, ma la scorta lungo i tragitti da casa a scuola e da scuola a casa. Il ragazzo, ovviamente, non può fare l’angelo custode 24 su 24 e le persecutrici di Chen, guidate dalla ricca Wei Lai (Zhou Ye), non desisteranno tanto facilmente dal loro piano crudele…

Ma la nona e ultima giornata del FEFF 22, che culminerà nella diretta streaming delle 23.30 con l’annuncio dei vincitori (Audience Awards e Gelso Bianco per la migliore opera prima), non si ferma in Cina: arriva fino a Taiwan, con l’indagine sentimentale Cheerful Wind di Hou Hsiao-Hsien, e poi va in giro per il Giappone. Tre i titoli: Minori, on the Brink di Ninomiya Ryutaro, un inno al Girl Power l’effervescente musical Wotakoi: Love Is Hard for Otaku e lo youth drama #HandballStrive.

Ore 10.30 – Diretta streaming

Un espresso con…

Introduzione live all’ultima giornata. Mark Schilling chiacchiera con Ninomiya Ryutaro, regista di Minori, on the Brink.

Ore 11.00

Minori, on the Brink

Regia di NINOMIYA Ryutaro

(Giappone, 2019)

Minori è una ragazza carina e il fatto che gli uomini ci provino sfacciatamente con lei la fa imbestialire. Le sue reazioni sanguigne fanno del film un inno al Girl Power!

Ore 13.00

Cheerful Wind

Regia di HOU Hsiao-Hsien

(Taiwan, 1982/restored version, 2018)

Attraverso scene di vita quotidiana, HOU Hsiao-Hsien illustra con levità e profondità quasi da Nouvelle Vogue le relazioni tra uomo e donna.

Ore 14.40 – Diretta streaming

FEFF Talk

Una chiacchierata live sul cinema orientale.

Ore 15.00

Wotakoi: Love Is Hard for Otaku

Regia di FUKUDA Yuichi

(Giappone, 2020)

Un effervescente musical su una delle coppie più improbabili viste sugli schermi: due Otaku che cercano di nascondere la propria essenza ai colleghi!

Ore 17.30 – Con breve introduzione live

#HandballStrive

Regia di MATSUI Daigo

(Giappone, 2020)

Tra sport, commedia e dramma, l’adolescenza raccontata attraverso i social e un’improbabile squadra di pallamano virtuale.

Ore 20.45 – Diretta streaming

Red carpet

Introduzione live alla serata.

Ore 21.00 – Proiezione unica

Better Days

Regia di Derek Kwok-cheung TSANG

(Cina, 2019)

La lotta per sopravvivere fa incontrare una studentessa tormentata dai compagni e un teppistello. Due vite al margine in un ritratto adolescenziale dolente e necessario.

Ore 23.30 – Diretta streaming

Premiazione

Audience Awards 2020

260