Film Forum 19-24 Marzo 2010 a Gorizia

SunXun_2
Dal 19 al 24 marzo torna a Gorizia FilmForum, la manifestazione promossa dall’Università degli Studi di Udine e diretta dal docente Leonardo Quaresima, articolata in proiezioni, incontri, workshop nuove pubblicazioni, studi e premi di scrittura sul cinema e sulla sua evoluzione, dalle origini ai nuovi media, dai Fratelli Lumière a Internet, al cinema per telefono cellulare. Giunto quest’anno alla XVII^ edizione, FilmForum è sostenuto quest’anno a Gorizia dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, dal Ministero per i Beni Culturali – Direzione Generale per il Cinema e dalla Fondazione CARIGO. A Gorizia sarà di scena la Spring School, incentrata sul rapporto fra cinema e arti visive contemporanee: un progetto che permetterà di indagare i rapporti tra cinema e forme di animazione performativa, con la presenza di celebri artisti e video-artisti contemporanei, come il noto illustratore Gipi, che sarà in scena a Gorizia in uno spettacolo tratto da un suo recente lavoro, e il geniale cineasta Gustav Deutsch, fra i pionieri del Found Footage, e come i film-maker Alex Brahim e Marco Brizzi. FilmForum a Gorizia sarà scandito da serate di proiezione, e inoltre da incontri, workshop, presentazioni di libri e in particolare, quest’anno, ruoterà intorno all’esplorazione delle relazioni ed interazioni fra forme audiovisive e spazio architettonico, urbano e pubblico. La Spring School prevede come sempre incontri e matinée di studio (Gorizia, via Carducci – Palazzo della Fondazione CARIGO), e inoltre workshop presso la sede del Dams Cinema di Gorizia (Piazza Vittoria 41). Fra gli eventi di spicco certamente la serata in omaggio a Gustav Deutsch, architetto artista e pioniere del cinema found footage, che presenterà il suo ultimo film “FILM IST. a girl & a gun” (2009), un “film drama” musicale in cinque atti realizzato a partire da una lunga ricerca in 11 archivi cinematografici di tutto il mondo. Così come si preannuncia imperdibile lo spettacolo che Gipi – al secolo Gian Alfonso Pacinotti, classe 1963, sinonimo del fumetto d’autore italiano nel mondo – porterà in scena a Gorizia, tratto da “LMDVM-La mia vita disegnata male”. Un racconto doloroso e ironico, a tratti esilarante dell’adolescenza di provincia con usi e abusi di sostanze, viaggi reali e metaforici in cui si mette totalmente a nudo. Il fumetto intermezza i ricordi e le confessioni dell’autore (in bianco e nero “sgrammaticato”) con preziose tavole acquerellate a colori di una storia in fieri di pirati. Una performance tesa ed emozionante che coniuga reading letterario e monologo teatrale, rappresentata con grandissimo successo. E dal 20 al 23 marzo, FilmForum 2010, in collaborazione con Mediateca.GO “Ugo Casiraghi” – Mediateca Provinciale di Gorizia, presenterà, in alcuni pomeriggi aperti al pubblico e ad ingresso gratuito, libri di artisti ed autori presenti al FilmForum di Gorizia. L’Università e il Festival si aprono dunque alla città con presentazioni di testi che spaziano dal fumetto ai videogiochi, dalla televisione all’immaginario della pornografia contemporanea indagato con approccio e autorevolezza scientifica. Presenti a Gorizia tutti gli autori, tra i quali il celeberrimo disegnatore Gipi con il suo nuovissimo libro appena uscito, uno dei più importanti massmediologi italiani, filosofi di fama internazionale per una serie di appuntamenti aperti al pubblico cittadino come agli specialisti

Lascia un commento

587