Bearzi

FilmForum Festival 2015

KOT2440fb_hanak_3
Doppio percorso tematico domani per FilmForum Festival 2015, che entra nel vivo con l’inaugurazione, alle 17 a Villa Manin, della mostra interattiva di media art “Unmade displays”, allestita a Villa Manin di Passariano – Codroipo Udine, visitabile al 19 aprile 2015 nell’Ala Postica Ovest (ex Accademia). La mostra, curata da Vincenzo Estremo e Davide Bevilacqua, è promossa dal Festival con Interface Cultures del dipartimento dell’Università d’Arte di Linz (Austria), ed è sostenuta dall’Azienda Speciale Villa Manin che ha già ospitato alcuni artisti in esposizione, come Sam Bunn e lo stesso Davide Bevilacqua. Come implementare i limiti del cinema? La mostra – parte di Cinema & Contemporary Visual Art, la sezione di Film Forum che si occupa di mostre cinamatografiche e della relazione tra l’uomo e il display – ne parla investigando l’invasione dei nuovi media, delle interfacce e della digital culture. Gli artisti presenteranno una serie di lavori che forzano l’idea di dispositivo cinematografico, esplorando i concetti e le capacità relazionali e comunicative di schermo, film, video, e la visione e il display come modalità di trasmissione dell’informazione. Il cinema istituzionale non è più l’unico modo di fare e parlare di cinem.. Come implementare i limiti del cinema? Qual è lo status contemporaneo del cinema e come interagisce con la presenza dei nuovi media, delle interfacce e della digital culture? Molti artisti internazionali provano a darne rappresentazione in questa mostra: Davide Bevilacqua (ITA), Sam Bunn (UK), Juan Cedenilla (E), Yen Tzu Chang (TW), Alessio Chierico (ITA), Dear-No / Arno Deutschbauer (AT), Cesar Escudero Andaluz (E), Isidora Ficovic (RS), Jure Fingust (SLO), Maša Jazbec (SLO), Carina Lindmeier (AT), Martin Nadal (E), Marta Perez Campos (E), Andrei Warren Perkovic (E/NY/RS), Ivan Petkov (BG), Marie Polakova (CZ), Henning Schulze (DE), Federico Tasso (ITA), Enrique Tomas (E), Christian Villavicencio (ECD/E). ORARI di visita: da martedì a venerdì 14/18, sabato e domenica 10/19. Ingresso libero.

facebook
515