freccetricolore

Villa Manin di Passariano, 25 maggio 2010 – Nei cieli del Friuli Venezia Giulia si addestrano ogni giorni piloti delle Frecce Tricolori, che danno spettacolo in tutto il mondo, incrociando acrobazie e trasformando in spettacolo la passione per il volo. Una passione che negli ultimi anni si è trasformata anche in una motivazione di viaggio e turismo: grazie alla collaborazione tra l’Aeronautica Militare e la Regione Friuli Venezia Giulia è possibile, infatti, visitare la base di Rivolto delle Frecce Tricolori ed entrare nel particolare e affascinante mondo dei piloti acrobatici.

TurismoFVG organizza visite guidate (le prossime avranno luogo il 17 e 24 giugno), della durata di tre ore, strutturate per veri appassionati, costruite su un programma che prevede la visita agli hangar e al modello di aereo utilizzato dalla pattuglia, l’Aermacchi MB339, l’incontro con il personale dell’Aeronautica militare, una serie di video e la possibilità si seguire dalla base gli allenamenti, qualora la Pattuglia sia in sede. Gli interessati possono comunicare la propria adesione fino a 10 giorni prima della data fissata per la visita.

“Abbiamo concretamente sperimentato che al turismo legato al mondo dell’aviazione – ha commentato il vicepresidente della Regione, Luca Ciriani – viene data sempre più attenzione: l’impegno dell’Agenzia TurismoFVG consiste nel promuovere e garantire al pubblico che sceglie di visitare la base di Rivolto un elevato livello di qualità della visita, offrendo poi ulteriori mete. È un lavoro specifico, quasi di cesello, capace però di costruire un’offerta dettagliata e perfetta per il target. Si tratta di un programma innovativo e di un calendario di visite che hanno anche il ruolo di introdurre al grande evento in programma l’11 e il 12 settembre, in occasione del cinquantesimo anniversario della Pattuglia”.

Disponibili sia in italiano che in inglese, le guide accompagneranno singoli visitatori o piccoli gruppi che hanno la possibilità di raggiungere la base aeronautica con un servizio di navetta in partenza da Udine o da Rivolto. I turisti che dispongono della FVG Card, la carta turistica predisposta dall’Agenzia TurismoFVG, potranno beneficiare di una riduzione sul costo del biglietto (5 euro invece di 10), mentre per i bambini sotto i 12 anni l’ingresso è gratuito. Per conoscere le date, gli orari e per prenotare la visita consultare il sito di TurismoFVG, all’indirizzo www.turismofvg.it o chiamare l’infopoint TurismoFVG di Udine, tel. 0432/295972.

Lascia un commento

740