Friuli Doc, gli appuntamenti di venerdì 10 settembre

Per la seconda giornata dell’edizione 2021, Friuli Doc riserva un insieme di appuntamenti di interesse trasversale che si avvicenderanno durante tutto venerdì 10 settembre. Protagonisti i luoghi del centro città con gli stand enogastronomici e le proposte delle osterie, ma anche gli incontri tematici previsti e organizzati dal Comune con la collaborazione di diversi enti: Società Filologica Friulana, Università degli Studi di Udine, Fogolâr Civic e Academie dal Friûl, PromoturismoFVG e AgrifoodFVG.

Ci sarà la possibilità di scegliere, programmando la visita già dalla mattina tra presentazioni, conferenze e degustazioni, anche di tipo musicale. Mostre e conferenze Sono due gli eventi previsti, accomunati dalla condivisione delle origini e del senso di appartenenza linguistico e culturale. Si comincia alle ore 11 con la mostra “Peraulis donje il fogolâr. Piccolo atlante linguistico friulano”. Uno strumento che rappresenta, tra gli altri, l’impegno nello studio e nella diffusione del patrimonio linguistico friulano da parte della Società Filologica Friulana, organizzatrice dell’incontro che si terrà a Palazzo Mantica in via Manin 18. La partecipazione è ad ingresso libero, fino a esaurimento posti. Clou del pomeriggio, la tavola rotonda “Udine, 13 settembre: compleanno di una città alla ricerca di radici condivise”, delle ore 16 presso la Loggia del Lionello. Sulla nascita dell’istituzione della città mercato di Udine nel 1223 e della sua evoluzione parleranno e si confronteranno Renata Capria D’Aronco, Marisanta di Prampero de Carvalho, Pietro Fontanini, Maurizio Franz, Furio Honsell e Giuseppe Vacchiano. Introdurrà e coordinerà Alberto Travain. L’evento è a cura di Fogolâr Civic e Academie dal Friûl.  

Incontri sulla cultura del cibo e degustazioni Nella seconda giornata, il cuore degli incontri dedicati al cibo sarà ancora una volta la Loggia del Lionello. Una cornice nella quale, dalla mattinata al pomeriggio, si alterneranno tre momenti: due conferenze brevi e una degustazione.A partire dalle 11.30 prenderà avvio “Scenari ed evoluzione nel mondo del cibo sulla strada dello sviluppo sostenibile”, a cura di Città Sane in collaborazione con l’Università degli Studi di Udine. Del tema parleranno le professoresse Sonia Calligaris e Stella Plazzotta.
Sempre a cura dell’Università di Udine l’appuntamento delle ore 18 “Il tempo della mela: riflessioni generali sul cibo”, incentrato su un frutto importante per l’economia del Friuli Venezia Giulia, con una lunga tradizione e prospettive future. Di mela e dei progetti di ricerca avviati dall’Ateneo udinese discuteranno le professoresse Giannina Vizzotto e Marilena Marino e i professori Nicola Maria Gasbarro e Federico Nassivera. Il programma si concluderà alle 19.30 con “Sapori Disegnati”: una degustazione dei prodotti a marchio Io Sono Friuli Venezia Giulia dal carattere molto particolare e sviluppato attraverso il racconto di Francesco Scarlettaris e i disegni eseguiti in contemporanea da Giò Di Qual.A cura di PromoturismoFVG e AgrifoodFVG. Prenotazione obbligatoria a [email protected]: i posti sono limitati. Presentazione delle squadre APU Old Wild West e Women APU
Appuntamento in piazza Libertà alle ore 18.30 per la presentazione delle squadre maschile APU Old Wild West Udine e femminile Women APU. Al completo di atleti, atlete e rispettivi staff tecnici, le compagini della pallacanestro cittadina militanti nei campionati di A2 saranno sul palco per incontrare appassionati e tifosi prima del debutto pre-campionato in una competizione ufficiale che, per la maschile, sarà già sabato 11 settembre a Mantova.

Quella di Friuli Doc sarà una nuova tappa di #ApuOnTour, iniziativa lanciata qualche settimana fa e che prevede la distribuzione gratuita di 20mila t-shirt ufficiali.

Degustazioni musicali

Alle ore 19, di nuovo a Palazzo Mantica in via Manin 18, ci sarà l’occasione per una “Degustazione musicale, il violino e gli strumenti a corda fra Veneto, Friuli e Istria” con programma di Vivaldi, Perosa, Sofianopulo e Tartini.

L’organizzazione e la sede sono della Società Filologica Friulana. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

In parallelo agli eventi, la festa si svilupperà in tutto il centro città nei “Luoghi di Friuli Doc”, dove gli stand saranno pronti ad accogliere gli ospiti dalle ore 10.

895