Gemona: somministravano latte scaduto; casa famiglia sospesa dai NAS

latte-calorieDeferimento per tentata frode in commercio. Violazione della norma inerente i controlli in materia di sicurezza alimentare e applicazione dei regolamenti comunitari nel medesimo settore. Legge sul fumo.
I Carabinieri del NAS di Udine, unitamente a personale del Nucleo Radiomobile di Udine, al termine di verifiche effettuate presso una casa famiglia della provincia friulana, hanno deferito in stato di libertà per le ipotesi di reato indicate in oggetto il legale rappresentante, un 57enne del posto, elevando altresì sanzioni amministrative per un totale di euro 6.440.
Nel corso dell’ispezione si accertava che veniva somministrato agli ospiti della struttura latte privo del termine minimo di conservazione, oltre all’assenza dell’autorizzazione alla somministrazione degli alimenti.
In accordo con le autorità preposte veniva disposto la sospensione dell’attività ed il ricollocamento dei sette minori presenti presso altre comunità.

2.103