Bearzi

Giro d’Italia: Partenza da Rivolto il 18 ottobre 2020

La quindicesima tappa del Giro d’Italia 2020 ci dà la possibilità per la prima volta nella storia di entrare in una base aerea militare, quella di Rivolto, casa delle mitiche Frecce Tricolori, per poi attraversare le province di Udine e Pordenone fino alla salita a Piancavallo

Il 18 ottobre 2020, per la prima volta nella storia della Corsa Rosa, una tappa partirà da un aeroporto militare, più precisamente dalla base di Rivolto, sede del 2° Stormo dell’Aeronautica Militare e casa delle Frecce Tricolori sin dalla loro costituzione nel 1961. Un magnifico rapporto quello tra le Frecce Tricolori e il Giro d’Italia che si consoliderà ancor di più il 18 ottobre con un evento che segnerà una tappa fondamentale nel cammino che condurrà le Frecce Tricolori a festeggiare il loro 60° compleanno.

Il 313° Gruppo Addestramento Acrobatico, meglio conosciuto con il nome di Frecce Tricolori, è un Reparto dell’Aeronautica Militare, che ha il compito di rappresentare i valori, le professionalità e la capacità di fare squadra di un’intera Forza Armata. Con la proprià attività, la Pattuglia Acrobatica Nazionale è di fatto portatrice dei valori e delle competenze che sono proprie in generale delle Forze Armate. Nelle manifestazioni aeree, con il volo acrobatico collettivo, le Frecce Tricolori dimostrano la professionalità di piloti e specialisti sottolineando le specifiche peculiarità tecniche di un velivolo tutto italiano.

Nei contesti internazionali, le Frecce Tricolori hanno l’onore di essere ambasciatrici dell’intero “Sistema Italia”. Il Gruppo è composto da circa 100 militari; Ufficiali, Sottufficiali e Graduati dell’”Arma Azzurra”. La formazione di 10 velivoli (9+solista) è composta da Ufficiali Piloti della Forza Armata che provengono dai Reparti Operativi di Volo dell’Aeronautica Militare che, a seguito di selezione, entrano a far parte delle Frecce Tricolori e qui trascorrono una parentesi della loro carriera operativa per poi far rientro ai Reparti Operativi al termine dell’esperienza. Il restante personale costituisce la squadra a terra delle Frecce Tricolori costituita in massima parte dagli oltre 70 Sottufficiali specialisti della manutenzione del velivolo Aermacchi MB339A-PAN.

facebook
4.316