Giuseppe Giacobazzi a Latisana con “Una vita da pavura”

Giacobazzi
Dopo il debutto affidato a Marco Bazzoni e al suo lettore del terzo millennio BAZ4.0, Teatro Comico (Oggi) prosegue con quello che, a giudicare anche dalla straordinaria risposta del pubblico in prevendita, è il grande evento della XV edizione della rassegna che CIT Latisana ed ERT dedicano ai professionisti della risata. Giovedì 25 marzo Giuseppe Giacobazzi salirà sul palco del Teatro Odeon (alle ore 21) per raccontare ‘Una vita da pavura’.

Nel suo spettacolo il comico di Cervia prende in esame episodi di vita quotidiana: con la sua mimica e il suo umorismo unici analizza l’attualità italiana, condendola con una buona dose di ironia con cui analizza, soprattutto, gli stereotipi del romagnolo.

La carriera di Giacobazzi è iniziata in una radio privata a metà degli anni Ottanta ed è proseguita, ad inizio Novanta, insieme a Maurizio Pagliari (in arte Duilio Pizzocchi) nello spettacolo ‘Costipanzo Show’; proprio il Maurizio Costanzo Show lo ha lanciato nel panorama dello spettacolo italiano. Nel 2001 ha pubblicato il suo primo libro, “Sburoni si nasce”, ma il vero successo è arrivato nel 2005 con il debutto a Zelig Off in cui, nelle varie serate, ha intrattenuto il pubblico con storie e poesie surreali. Tipica del suo show è la scena d’apertura in cui, tenendo in mano una cartellina gialla, finge sia un palmare e i documenti all’interno siano i fogli ‘lettronici’.
Viene notato dagli autori di Zelig Circus che lo promuovono così in prima serata.
Autodefinitosi in maniera ironica “Poveta Romagnolo Vinificatore”, Giacobazzi caratterizza le sue esibizioni per l’accento tipico e per un abbigliamento da playboy d’altri tempi.
Teatro Comico (Oggi) vivrà il suo terzo e ultimo appuntamento sabato 10 aprile, quando a Latisana arriveranno i Trigeminus – i fratelli Mara e Bruno Bergamasco – alle prese con la pièce ‘Beato fra le gonne’.

Maggiori informazioni chiamando il CIT di Latisana al n. 0431/59288 o consultando il sito www.citlatisana.com .

Lascia un commento

674