Bearzi

Il Gruppo Arteni chiude i negozi fino al 15 marzo

Il Gruppo Arteni chiude tutti i punti vendita per consentire ai propri collaboratori di rimanere a casa con i familiari, durante questo periodo di emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus. 
La decisione è maturata questa mattina nel quartier generale di Tavagnacco, dopo avere sentito anche il parere dei dipendenti. Dai vertici del gruppo friulano dell’abbigliamento, Cristina Arteni conferma: “Abbiamo ritenuto di dare la possibilità di stare a casa e seguire le regole che le istituzioni ci stanno indicando da giorni. Ci siamo trovati d’accordo insieme sull’usufruire di ferie arretrate e quindi sulla chiusura fino alla prossima domenica compresa. Siamo molto orgogliosi del senso di unità che la nostra squadra sta dimostrando”.
La sede Arteni di Tavagnacco, insieme ai punti vendita di Udine, Feletto, Codroipo e Cividale, impiega circa 160 dipendenti. Un numero consistente di persone con relative famiglie, un motivo in più per prendere una decisione che ricalca il provvedimento di cui si parla in queste ore per Lombardia e Veneto, e che prevede la chiusura totale ad esclusione dei negozi di alimentari e farmacie.

facebook
777