Innovazione: selezionate 3 start up per l’imprenditoria femminile

“IL3X”, sull’uso della realtà aumentata per produrre vestiti da utilizzare nelle piattaforme digitali; “Linknetic”, un digital hub specializzato in computer grafica e formazione e “Oral3D”, soluzioni di stampa 3D per il settore odontoiatrico sono le tre startup a guida femminile selezionate dalle 195 candidature per il percorso di crescita Call4Women, la call rivolta alle imprenditrici di tutta Italia, nata per sensibilizzare sul tema del gender gap nel mondo dell’innovazione e imprenditoria.

Il progetto di accelerazione è proposto da B Heroes, l’ecosistema di iniziative per startup innovative, ed Endeavor Italia, l’organizzazione che supporta le scaleup ad alto potenziale.

In questi due mesi B Heroes ha ricevuto 195 candidature, la maggior parte delle quali da aziende neocostituite o ancora da costituire, a conferma del fatto che c’è molto potenziale che deve essere curato e accompagnato.

«Quando a marzo abbiamo lanciato, insieme a Endeavor Italia, questa call indirizzata alle giovani startup femminili avevamo in mente soprattutto alcuni numeri – afferma Fabio Cannavale, imprenditore e promotore di B Heroes: nel quarto trimestre del 2019 le startup innovative a conduzione femminile erano appena il 13,5% del totale, mentre le nuove società di capitali il 22%; la situazione nazionale riflette quella europea, dove solo il 34,4% delle donne sono titolari d’azienda e il 30% hanno fondato una startup. Ci siamo quindi chiesti: che cosa possiamo fare di concreto per incoraggiare un percorso imprenditoriale da parte delle donne? Da qui è nata la call».

Chi sono le imprenditrici selezionate?  

Erika Lamperti per IL3X” (sede a Milano), la prima realtà aumentata e studio di moda che realizza abiti da indossare attraverso spazi digitali tramite strumenti di tracciamento del corpo in tempo reale.

Ilaria Ricatti per “Linknetic” (Trieste), digital Hub specializzato in computer grafica e formazione mirata su film/games workflow per carriere nell’industria dell’entertainment

Martina Ferracane perOral3D” (Milano), soluzioni di stampa 3D per il settore odontoiatrico. Un pacchetto composto da un software e una stampante 3D che consente di realizzare con pochi clic, e direttamente nello studio dentistico, un modello tridimensionale realistico e preciso della bocca del paziente

Percorso B Heroes

Le tre startup femminili saranno accompagnate in un percorso che partirà dalla seconda metà di luglio con un momento di kick off utile anche per focalizzare le loro esigenze, proseguirà a settembre con l’assegnazione di un mentor e in autunno con l’accelerazione vera e propria in collaborazione con i partner di B Heroes. A conclusione, durante il prossimo inverno, è pianificato un investor day.

Nell’ambito della Call4Women, B Heroes ha organizzato anche una serie di webinar per trattare il tema dell’imprenditoria femminile, permettendo così a centinaia di donne di confrontarsi con esperte, mentor e imprenditrici, come:

  • Maurizia Iachino, presidente Fuori Quota (rivedi il webinar ? qui)
  • Monica Regazzi, CEO & Founder Homepal (rivedi il webinar ? qui)
  • Lisa Di Sevo, partner PranaVentures e presidente SheTech (rivedi il webinar ? qui)
  • Daria Bernardoni, Chief Content Officer di Freeda (rivedi il webinar ? qui)
  • Lorenza Morandini, managing director di Angels4Women (rivedi il webinar ? qui)
  • Giada Zhang, Ceo e Co-founder di Mulan Group (rivedi il webinar ? qui)
553