lazio-udinese-12
La Lazio non spreca l’occasione di portarsi a -3 dal Milan, ma fatica più del previsto per battere una spavalda Udinese, piegata solo nel finale, al 43′ della ripresa da un autogol di testa di Zapata, su pressione di Kozak. Partita bella e vivace, giocata su ritmi alti, con i biancocelesti che vanno in vantaggio per due volte, al 2′ del primo tempo con Hernanes e al 7′ della ripresa con Biava, ma si fanno raggiungere da Sanchez, al 4′ della ripresa, e al 16′ con Denis, appena entrato, in entrambi i casi con pesanti disattenzioni difensive. Tantissime le palle gol create dalle due squadre, fra cui una traversa di Hernanes e un contropiede della Lazio quattro contro due, in entrambi in casi sull’1-0 per i biancocelesti. Nel finale, l’episodio che decide la gara. Per l’Udinese, alla quarta sconfitta di fila in trasferta















Lascia un commento

493