Bearzi

hiphoptv-12
Il 2011 ha segnato il ritorno a gran voce sulle scene italiane del fenomeno musicale hip hop che nel nostro paese sta conquistando gradualmente sempre più riscontri positivi grazie alle numerose realtà che si sono insediate negli ultimi anni. La Spiaggia del Kursaal a Lignano Sabbiadoro ha ospitato sabato 4 giugno il grande evento “HIP HOP TV BEACH PARTY”, il primo festival che in un’unica giornata ha visto sul palco alcuni tra i più importanti nomi del panorama nazionale e che ha dato il via ufficialmente alla stagione dei grandi eventi musicali di Lignano Sabbiadoro che si conferma come punto di riferimento nazionale nell’ambito del divertimento.
Dalle ore 18:00 di sabato 4 giugno si sono susseguiti nella suggestiva location lignanese artisti emergenti quali gli udinesi Carnicats e il milanese Emis Killa, realtà consolidate delle scene hip hop come Dargen D’Amico e i Two Fingerz, il celebre dj e conduttore radiofonico Max Brigante e due star del calibro dei Club Dogo e Marracash.


















MARRACASH dopo l’enorme successo del “Rivincita Tour” che l’ha portato nei principali club italiani, terrà solamente poche selezionatissime date estive che gli permetteranno contemporaneamente di lavorare al nuovo album. Il celebre rapper milanese del quartiere Barona negli ultimi mesi è riuscito a confermarsi ai vertici delle scene dapprima con il disco “Fino a qui tutto bene” e poi con le prestigiose collaborazioni con Fabri Fibra nel brano “Stupido” e Giusy Ferreri nel brano “Rivincita”.

Alla stessa velocità viaggiano i CLUB DOGO che nel giro di pochissimi anni pubblicando quattro dischi e tenendo centinaia di concerti sono diventati da una delle novità dell’hip hop italiano a “la realtà dell’hip hop italiano”. A decretarne il successo non sono state le recensioni né i passaggi in tv o in radio, quanto le autoradio dei furgoni che fanno le consegne in giro per la città al ritmo di “Puro Bogotà”, i click dei milioni di ragazzi che guardano il video di “Brucia Ancora” su YouTube e le centinaia di flash delle fotocamere che immortalano Jake La Furia col dito medio alzato.

facebook

Lascia un commento

1.658