L’ultimo saluto a D’Aronco: “Grazie, il Friuli non ti dimenticherà”

A Udine, in una cattedrale commossa, il Friuli ha salutato con affetto, stima e riconoscenza Gianfranco D’Aronco, il padre dell’autonomismo friulano deceduto a 99 anni. Il discorso più toccante è stato quello del professor Sergio Cecotti, uno dei discepoli di D’Aronco. «La lunga vita operosa di Gianfranco D’Aronco è stata – ha detto Cecotti parlando in friulano – rimarcata dall’impegno per il Friuli, per la sua autonomia, per la sua cultura e la sua crescita sociale e civile. In tutti questi anni non ha mai mollato. D’Aronco – sono ancora le parole di Cecotti – potrebbe essere definito anche un vincitore perché le battaglie della sua vita, la Regione autonoma e l’Università del Friuli, oggi sono fatti realizzati» (video a cura di Giacomina Pellizzari).

469