Maltempo: salvati mentre cercano di attraversare il Meduna in piena

pompieriDue persone hanno rischiato l’annegamento mentre cercavano incautamente di attraversare il guado a Murlis di Zoppola (Pordenone) con il torrente Meduna in piena. Attorno all’1.30, la coppia prigioniera delle acque è salita sul tetto dell’auto e ha lanciato l’allarme con il telefonino. Sul posto sono giunte due squadre di Vigili del fuoco sui gommoni. Quando i pompieri sono arrivati la situazione era quasi compromessa: l’acqua aveva oltrepassato il livello del tetto e i due occupanti erano aggrappati alla vettura. Con notevoli difficoltà, vista la forza del torrente, i Vigili del fuoco sono riusciti a recuperare una delle due persone, urlando alla seconda che sarebbero tornati di lì a pochi attimi, dopo aver messo in salvo a riva il primo occupante del gommone. L’altro passeggero si è invece lanciato in acqua ed è stato trascinato a valle per oltre 500 metri riuscendo a fermarsi e ad aggrapparsi a un pilone. I pompieri si sono lanciati all’inseguimento del malcapitato e sono riusciti a rintracciarlo, lo hanno issato a bordo, condotto a riva, e consegnato al personale del 118 che ha trasferito la coppia precauzionalmente all’ospedale di Pordenone per un principio di ipotermia.

Lascia un commento

717