M'illlumino di Meno

Anche quest’anno il Comune di Pordenone aderisce all’iniziativa “M’illumino di Meno”, l’evento ideato dalla  trasmissione radiofonica Caterpillar per sensibilizzare sul tema del risparmio energetico attraverso lo spegnimento dell’illuminazione esterna di alcune facciate degli edifici pubblici. In Italia si spegneranno i riflettori su monumenti e palazzi simbolo del nostro Paese, come: la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona, il palazzo del Quirinale, il Senato, la Camera. Intere piazze saranno tenute al buio, così pure numerose case di privati cittadini.

La giornata scelta per l’edizione di quest’anno è venerdì 23 febbraio dalle ore 17.30 alle 19

All’iniziativa, simbolica e concreta – perché spegnere le luci significa testimoniare il nostro interesse verso il risparmio energetico e per la riduzione dell’inquinamento luminoso – siamo inviati tutti ad aderire, spegnendo le luci di casa nella fascia oraria fissata per venerdì.

Infine, per uno stile di vita corretto e sostenibile, ricordiamoci di adottare anche piccole azioni quotidiane, utili a ridurre i nostri consumi energetici, che ci suggerisce il decalogo di M’illumino di Meno.

IL DECALOGO DI M’ILLUMINO DI MENO
  1. spegnere le luci quando non servono
  2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici
  3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo
    che possa circolare l’aria
  4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più
    ampia del fondo della pentola
  5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
  6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
  7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
  8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
  9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
  10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo
    stesso tragitto.


Powered by WPeMatico

556