Monfalcone: il ritrovamento delle ossa nella centrale è di novembre

5 GIU – In tempi recenti “non vi è stato alcun rinvenimento di ossa umane presso la centrale di Monfalcone”. A precisarlo è la società A2A spa che gestisce la centrale di Monfalcone, aggiungendo che “l’unico fatto di tal genere è avvenuto lo scorso 2 novembre 2012”, quando i resti umani furono recuperati in un sacchetto incastrato a monte delle griglie di ingresso delle acque di raffreddamento degli impianti della centrale. “A seguito di tale ritrovamento – precisa una nota – A2A segnalò immediatamente l’accaduto all’autorità giudiziaria competente”.

al momento non ci sono nemmeno informazioni che leghino il ritrovamento con le indiagini in corso in una casa a Monfalcone dove sarebbero stati ritrovati alcuni frammenti ossei

Lascia un commento

390