Bearzi

Musica: Scottish night a Tricesimo – 6 ottobre 2011

BodegabandLa “Scottish Night”, vetrina sull’emergente folk scozzese, è divenuta un appuntamento d’autunno atteso in Friuli e così, giovedì 6 ottobre alle 20.45 nella tradizionale sede del Teatro “Garzoni” di Tricesimo, si terrà la ricca serata musicale sui Celti di Caledonia. All’appuntamento organizzato dal Folk Club Buttrio col supporto del Comune di Tricesimo, parteciperanno i fortissimi BODEGA, il cantante tradizionale STEVE BYRNE e l’emergente cantautrice KIM EDGAR. Biglietti a 18 euro e ridotti a 15 per studenti, anziani e residenti a Tricesimo.
Il canto tradizionale sarà affidato a Steve Byrne, originario delle Lowlands, ottimo alla chitarra e bouzouki (ha accompagnato le grandi voci di Julie Fowlies e Emily Smith -già ospiti in Friuli- ed è il fondatore del gruppo Malinki), ma anche etnologo di pregio (opera per il Gaelic Language Plan del Comune di Edinburgo per dare visibilità alla lingua minoritaria. A suo nome anche alcuni cd su Robert Burns e uno su canzoni e poesie in musica della regione di Angus. Per questo cd è stato nominato ‘Miglior cantante di Scozia del 2006 agli Scots Trad Music Awards.
Cantautrice moderna è invece il nuovo talento Kim Edgar. Nel 2008 è uscito “Butterflies And Broken Glass”, cd che la colloca nel cantautorato folk-rock. Pianista dalla tecnica raffinata, predilige atmosfere intimistiche e autunnali e, pur non rinunciando ai canoni folk (sa anche rendere omaggio al grande conterraneo e poeta nazionale Robert Burns), ammira artiste come Carole King per il suono pianistico e Kate Bush per un romanticismo non melenso, il tutto con una scrittura elaborata dai profili classici e folk che rende gradevole l’ascolto.
Stupendi i Bodega, tutti nati tra l’87 e l’89. Premiati già al primo cd nel 2005 come migliore band ai BBC Radio 2 Young Folk Awards, subito si è parlato di loro come eredi dei gloriosi Silly Wizard e ancora oggi si cercano paragoni importanti per descrivere la loro musica: Sing Out Magazine li ha definiti “la più emozionante band di Scozia dopo i Capercaillie”. Provengono dalle Highlands e dalle varie isole di Scozia e sono Gillian Chalmers (piccole cornamuse, flauti e violino), Ross Couper (violino), Tia Files (chitarra, basso e percussioni), Norrie MacIver (voce, fisarmonica e chitarra) and June Naylor (arpa celtica).

facebook

Lascia un commento

547