Aperitivo a Grado

Nuove lavagne interattive e dotazioni informatiche per le scuole 4.0

facebook

Il Comune ha acquistato dotazioni informatiche per oltre 69 mila euro per tre scuole primarie e due medie. Nel pacchetto figurano computer, software, hardware, banchi e sedie componibili per le aule computer e anche tre nuove lavagne interattive di ultima generazione.

«Sono investimenti mirati a costruire il progetto di scuola 4.0 al passo con l’innovazione e la didattica tecnologica», spiegano il sindaco Alessandro Ciriani e il consigliere delegato all’istruzione Alessandro Basso.

All’istituto comprensivo Pordenone centro sono stati assegnati venticinque tablet ibridi «due in uno» e due carrelli mobili per la ricarica di notebook, tablet e chromebook, per un totale di quasi 13 mila euro. Le forniture sono state girate al progetto «Laboratorio mobile» per gli alunni della scuola primaria IV Novembre che si trasferiranno alla Gabelli il prossimo anno scolastico.

La media Lozer, del comprensivo Torre, è stata provvista di due nuove lavagne interattive, oltre all’allestimento dell’aula informatica, per un totale di più di 7 mila euro. Con le due nuove lavagne multimediali, ora tutte le classi seconde ne sono dotate.

La fornitura per l’istituto Rorai Cappuccini ammonta invece a 16 mila e 600 euro, di cui quasi 11 mila per il Progetto aula 3.0» della primaria padre Marco d’Aviano. Più di 3 mila euro riguardano l’acquisto, la messa in rete e l’aggiornamento dei pc per la segreteria e oltre 2 mila per una nuova lavagna interattiva per la scuola media Pasolini.

Infine il comprensivo sud che ha visto incrementare il suo parco informatico di 28 mila euro per il «Progetto aula 3.0» alla scuola primaria De Amicis.

Powered by WPeMatico

391