Bearzi

Pordenone: faceva canyoning, 44enne salvata dalle acque

soccorso alpinoUn’escursionista pordenonese di 44 anni è stata tratta in salvo questo pomeriggio dai tecnici del Soccorso Alpino di Maniago dopo essere rimasta bloccata in un orrido del torrente Cellina in località Molassa di Andreis. La donna stava praticando canyoning, quando è stata sbalzata dalla corrente in una zona impervia sottraendosi alla forza dell’acqua aggrappandosi a una roccia. Da quel punto è riuscita a urlare attirando l’attenzione di un altro escursionista che ha lanciato l’allarme. Sul posto, assieme ad una decina di volontari del Cnsas, anche i Vigili del fuoco della squadra speleo-alpino-fluviale. L’escursionista è stata tratta in salvo con l’ausilio delle corde e issata, illesa, fino sulla carreggiata soprastante. Alle operazioni di salvataggio hanno preso parte anche i Carabinieri di Montereale Valcellina

facebook
438