PopSockets

Snaidero Udine – Naturhouse Ferrara 73-64 Le FOTO

ud20 snaidero-15

La Snaidero vince la partita più importante di questo inizio 2011, mettendo così 10 punti tra sé e la 9a squadra in classifica, proprio Ferrara. In ottica playoff quella di stasera è stata una vittoria determinante per gli arancione. Partita onestamente brutta, ma nella quale Udine ha sempre dato l’impressione di essere in controllo, grazie soprattutto alla prova sopra il par dei due giocatori “mancati” a Venezia: Williams e Dordei.
A margine del match: pace fatta tra Prandin e la curva. Bobo sotto la curva prima del match e poi pizza postpartita. Meglio così!

Cronaca
Orribile inizio di partita della Snaidero, che fatica terribilmente contro la 3-2 schierata da coach Martelossi. Fortunatamente per la Snaidero le polveri degli estensi non sono bagnate, sono fradice. Gigi Dordei e JJ Williams vogliono far dimenticare la partita di Venezia e uno con i rimbalzi, l’altro con i canestri tengono in vita la Snaidero. Partita equilibrata grazie alla fantasia di Boyette e alla solidità di Kotti per Ferrara. Dopo 10’è 14-13 per la Naturhouse.
Il secondo quarto inizia sulle note del primo: entrambe le squadre faticano a trovare il canestro, la Snaidero è un po’ molle a rimbalzo e concede qualche possibilità, non sfruttata da Ferrara. Un 5-0 firmato CC Harrison dà un primo vantaggio a Udine che viene mantenuto fino al 20′: 31-25 arancione a metà.
Udine entra in campo con un’altra faccia e cavalcando la vena offensiva di Williams compie un primo strappo prendendo una decina di punti di vantaggio. Mathis continua a faticare, mentre Harrison cancella dal campo Hoover, coinvolgendo i compagni. Lee, dopo aver faticato nel derby finlandese contro Kotti, entra in partita con un paio di schiacciate; purtroppo commette il 4° fallo. Dalla panchina Rinaldi non cambia l’inerzia del match e Boyette prova a tenere in contatto i suoi. 55-45 dopo tre quarti.
La Snaidero sembra in controllo ma non riesce a scappare per qualche amnesia difensiva e per qualche palla persa di troppo. Ferrara trova un Kotti ispirato e riesce, a metà frazione, a rientrare a -5, ma Udine confeziona l’azione migliore dell’incontro (gran movimento del pallone e tripla dall’angolo di Dordei) che ristabilisce le distanze. La Snaidero, sempre grazie a Williams e Dordei, non si guarda più indietro. Unico neo: Mathis sente dolore al ginocchio sinistro (quello non operato) e zoppica vistosamente. Verrà valutato domani.

Pagelle
Williams – 8: Partita perfetta di JJ sui due lati del campo. In attacco è il migliore dei suoi e in difesa cancella il pericolo pubblico n.1, Boyette. 34 la valutazione
Mathis – 5: Fatica contro la zona, perde 6 palloni prima di infortunarsi, speriamo non gravemente, nel finale. Senza di lui è arrivata comunque la vittoria: un buon segnale per Udine.
Harrison – 7: Solita partita a tutto tondo di CC: canestri (oggi la mira da tre non è stata delle migliori), rimbalzi e assist. In più, la difesa su Hoover.
Dordei – 7,5: 19 punti e 13 rimbalzi per Gigi. Anche lui voleva farsi perdonare la partita di Venezia: ci è riuscito.
Lee – 5,5: Uno sprazzo del Lee che conosciamo nel 3° quarto, ma oggi il duello tra finlandesi lo ha vinto Kotti.
Truccolo: sv
Rinaldi – 5,5: Gioca 17 minuti ma si fa notare per un paio di amnesie difensive. Speriamo sia un Tommaso diverso domenica nella sua Rimini.
Prandin – 6: Bobo ci mette energia e si prende qualche responsabilità al tiro.















a cura di Fulvio Floreani

facebook

Lascia un commento

629