Sport: Bolzonello, cresce sport pordenone per attività e risultati

Trieste, 6 nov – “Questa cerimonia rappresenta un momento
estremamente importante, perché prima di ogni cosa rimarca lo
straordinario lavoro che il Coni sta facendo sul piano sociale,
attraverso un impegno quotidiano che, oggi più che mai, è
fondamentale perché concorre a tenere coesa la nostra comunità”.
Con queste parole il vicepresidente della Regione, Sergio
Bolzonello, ha aperto il suo intervento a Sacile, a Palazzo
Ragazzoni, alla cerimonia di consegna delle Stelle al merito
sportivo e delle Medaglie al valore atletico da parte della
Delegazione del Coni di Pordenone.

Bolzonello ha poi aggiunto che “il Coni ha inoltre svolto un
ruolo fondamentale nel processo di crescita della pratica
sportiva in tutte le sue manifestazioni, in un settore della vita
sociale, lo sport, che conferma di essere uno strumento
importantissimo per concorrere a far conoscere il nostro
territorio, incrementando la ricaduta di carattere turistico
nelle diverse realtà nelle quali viene praticato”.

La tradizionale cerimonia del Coni provinciale di Pordenone era
stata aperta dal saluto del sindaco di Sacile, Roberto Ceraolo,
mentre il presidente regionale del Coni, Giorgio Brandolin, dopo
che il delegato provinciale, Giancarlo Caliman, aveva tracciato
il bilancio delle attività e dei risultati, aveva posto l’accento
sulla ulteriore crescita del movimento sportivo nel pordenonese,
sia per quanto attiene alla partecipazione, che per quanto
riguarda i risultati ottenuti, frutto di un intenso lavoro svolto
a livello volontaristico dai dirigenti delle diverse discipline.

Un lavoro, che ha portato grandi risultati anche nel settore
dello sport paralimpico.

Brandolin ha concluso ricordando che sono stati messi a
disposizione, nella sede del Coni di Pordenone, tre nuovi
ambulatori medici, e ha anticipato che l’11 novembre saranno
consegnate al Castello di Udine le stelle d’oro al merito
sportivo.
ARC/CM

Powered by WPeMatico

732