Turismo: Corsa asini richiamo turistico e tradizione ultracentenaria

Fagagna (Ud) 6 set – Un richiamo turistico oltre che una
tradizione ultracentenaria che viene mantenuta viva con passione.

Sono i due aspetti emersi dall’intervento dell’assessore
regionale al Turismo che oggi, a Fagagna, ha dato il via alla
130esima edizione della “Corsa degli Asini”. La ricorrenza,
risalente al 6 settembre del 1891, è tra le più longeve del
nostro territorio.

Per l’esponente della Giunta regionale la storica competizione,
che si svolge nella località collinare, contribuisce alla
valorizzazione della cultura e delle tradizioni. Trasmettere le
usanze attraverso gli eventi tradizionali significa far conoscere
le peculiarità di ogni località offrendo l’opportunità di
scoprire un’enorme varietà di usi e costumi del Friuli Venezia
Giulia. Conservare la memoria, in questo senso, non è solo un
rafforzamento delle radici ma un interessante richiamo turistico.

Uno degli elementi su cui fa perno il turismo culturale, ha
evidenziato l’assessore regionale, è proprio lo specifico legame
di un luogo con la cultura e le tradizioni del posto che lo rende
riconoscibile, unico e speciale.

L’esponente dell’esecutivo regionale ha rimarcato, infine, il
ruolo delle Pro loco con i tanti volontari che prestano
gratuitamente il proprio tempo contribuendo a promuovere
iniziative di carattere sociale, culturale, artistico, turistico
e sportivo oltre che organizzare manifestazioni volte a far
riscoprire tradizioni e prodotti locali.
ARC/LP/ep

Powered by WPeMatico

246