Udine: al teatro Bon due virtuosi dell’arco – 28 nov 2018

Dopo lo strepitoso successo della serata inaugurale della stagione musica del Teatro Luigi Bon che ha visto l’esibizione del “Paganini della Tromba”, Sergei Nakariakov, il secondo appuntamento in cartellone non deluderà le attese del sempre numerosissimo pubblico. Mercoledì 28 novembre alle ore 20.45 si esibiranno infatti due solisti d caratura internazionali quali sono Marco Rizzi al violino e Simonide Braconi alla viola assieme all’Accademia d’Archi Arrigoni, una delle eccellenze musicali della nostra regione, diretta da Domenico Mason.
Il programma della serata, incentrato sul repertorio classico, dopo l’inizio affidato alla serenata Eine Kleine Nachtmusik di W. A. Mozart, vedrà i due solisti di fama internazionale alternarsi nell’esecuzione di Adélaïde di W. A. Mozart e M. Casadesus e del Divertimento Bl 330 per viola e orchestra di A. Rolla, famoso violinista e didatta. Rizzi e Braconi suoneranno poi, assieme, nella celeberrima Sinfonia concertante per violino, viola e orchestra sempre del genio salisburghese.
Marco Rizzi violino nel 1991 gli è stato conferito l’Europaischen Musikförderpreis. Ospite ricorrente di istituzioni prestigiose come la Scala di Milano, la Salle Pleyel di Parigi, il Lincoln Center di New York, il Concertgebown di Amsterdam, la Sala Grande del Conservatorio di Mosca, ha collaborato spesso con importanti orchestre quali la Staatskapelle di Dresda, l’Indianapolis Symphony Orchestra e la Royal Liverpool Philharmonic. Nel 2000 è stato invitato da R. Chailly per diversi progetti, che comprendono il Kammermusik n. 4 di Hindemith e il Concerto K. 218 di Mozart. Si dedica con regolarità anche alla musica da camera, soprattutto nell’ambito del gruppo europeo European Soloists Chamber Ensemble. In ambito didattico insegna alla Hochschule für Musik di Detmond. Suona un Carlo Bergonzi del 1739.
Simonide Braconi viola già prima viola dell’Orchestre des Jeunes de la Mediterranèe e membro dell’Orchestra della Comunità Europea, a soli 22 anni è stato prescelto da R. Muti per l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano. Ha collaborato con vari artisti, tra i quali S. Accardo, M. Quarta, J. Rachlin, T. Brandis, M. Rizzi, D. Sitzkovesky, U. Ughi, I. Faust, P. Vernikov e D. Nordio. Tra le varie orchestre con le quali ha collaborato da solista spiccano l’Orchestra Sinfonica Basca, la United Europe Chamber Orchestra, la Baden Badener Orchestra, i Solisti Aquilani, Extremadura Orquesta, l’Orchestra Haydn di Bolzano, i Virtuosi italiani e La Filarmonica di Sofia. Suona una viola Gagliano (1800) della Fondazione Pro Canale Onlus di Milano.
Le stagioni del Teatro Luigi Bon sono rese possibili grazie a: Regione FVG, Ministero per i Beni Culturali, Comune di Tavagnacco e il sostegno di: ERT FVG, Comune di Udine, Comune di Pagnacco, Fondazione Friuli, Banca di Cividale, Ceam Energia Srl, Feruglio Engineering, Studio Legale Mansi, Nanino, Studio Deriu Commercialisti Associati, Assicurazioni Preindl e Paoloni e Savût Trumpets.
Informazioni presso la segreteria della Fondazione (T 0432 543049 e mail [email protected] www.fondazionebon.com ).

999