Bearzi

Udine: ciclabile in Via Grazzano, incontro comune commercianti

via Grazzano 10 ott 2014 – Attraversamenti pedonali rialzati, la riduzione della velocità, un nuovo percorso degli autobus turistici che transitano nella storica via cittadina. Sono le principali richieste avanzate dai commercianti all’assessore comunale alla Mobilità Enrico Pizza per rimediare alle prevedibili criticità prodotte dai lavori per la realizzazione di una pista ciclabile lungo via Grazzano.
Il mandamento udinese di Confcommercio, con il presente Pavan, ha riunito alcuni operatori economici (presente anche il presidente di Borgo Grazzano Marco Botto) e ha proposto una serie di soluzioni ai referenti del Comune: assieme a Pizza la dirigente del servizio viabilità e sport Barbara Gentilini e la responsabile della gestione mobilità urbana Cristina Croppo.
«Si è trattato di un incontro molto utile perché ha consentito ai diretti interessati di prendere atto che c’è la disponibilità del Comune a valutare la fattibilità delle loro proposte», sottolinea il presidente mandamentale Pavan. Concretamente, a fronte del sacrificio di 15 stalli blu, l’assessore Pizza ha ricordato che i clienti potrebbero approfittare del fatto che la prima ora pomeridiana di parcheggio nel vicino parcheggio Andreuzzi è gratuita (il Comune si è reso disponibile a stampare e distribuire nei negozi una cartolina che pubblicizzi l’opportunità).
Da parte dei commercianti è stata quindi avanzata la richiesta di contenere il limite di velocità da 50 a 30 chilometri orari, di creare tre rialzi per gli attraversamenti (sempre con l’obiettivo di rallentare le auto) e di prevedere un’eventuale modifica al tragitto dei bus turistici che passano in via Grazzano. Come da richiesta dei commercianti, il Comune valuterà anche la possibilità di realizzare tre centraline per l’energia elettrica utili in caso di manifestazioni di via. E’ stato inoltre chiesto che i lavori vengano svolti da giugno a settembre, nel periodo di chiusura delle scuole.

facebook
828