Udine: lavoratori con disabilità, 7 opportunità di lavoro

Il Comune di Udine ha promosso due progetti finalizzati all’impiego di persone con disabilità in attività realizzate attraverso le iniziative di pubblica utilità nel settore del riordino di archivi e recupero di lavori arretrati di tipo tecnico o amministrativo.

Saranno assunti complessivamente 7 soggetti beneficiari che saranno destinati ai Servizi Sociali e ai Civici Musei e Biblioteche.

Per realizzare il progetto il Comune di Udine si avvale di “Soggetti Attuatori” in possesso di particolari requisiti:

1. Cooperative sociali di tipo b) di cui all’art.3 della legge regionale 26 ottobre 2006, n. 20 iscritte nella sezione sub b) dell’Albo regionale delle cooperative sociali di cui all’articolo 3 della legge regionale 26 ottobre 2006, n. 20 (Norme in materia di cooperazione sociale) o che abbiano almeno una unità locale nel territorio del Friuli Venezia Giulia.

2. siano strutturate a livello organizzativo per sostenere l’inserimento lavorativo nell’ambito dei progetti territoriali di iniziative di lavoro di pubblica utilità;

3. assicurino ai destinatari gli elementi essenziali di formazione in materia di sicurezza nello specifico luogo di lavoro;

4. prevedano nell’oggetto sociale attività di inserimento lavorativo o attività che rientrano nel settore d’intervento di riordino di archivi e recupero di lavori arretrati di tipo tecnico o amministrativo.

 

Le Cooperative di tipo b) vengono individuate dal soggetto proponente a seguito di avviso pubblico, improntato su criteri di selezione che tengono conto dei principi di trasparenza, parità di trattamento e non discriminazione.

Per la realizzazione dei progetti territoriali di iniziative di lavoro di pubblica utilità, le cooperative assumono i beneficiari con rapporti di lavoro subordinato a tempo determinato di durata pari a 180 giorni e provvedono all’assegnazione di un tutor che può seguire da uno a tre lavoratori.

Il Comune ha pubblicato due distinti avvisi pubblici per l’individuazione delle cooperative che realizzeranno i progetti. Tali avvisi scadranno il prossimo 12 novembre. Le cooperative devono inoltrare la domanda di partecipazione utilizzando la modulistica presente sul sito dell’UTI (http://www.friulicentrale.utifvg.it/amministrazione-trasparente/bandi-di-concorso/dettaglio-concorso?Id=4601).

Per la realizzazione dei due progetti il Comune eroga al soggetto attuatore dei contributi totalmente finanziati dalla Regione che coprono i costi del lavoro (beneficiari e tutor) e una quota di spese generali/amministrative a forfait.

375