Udine: tornano gli Shopping Day, 8/10 novembre 2013

Tornano gli Shopping days, la manifestazione ideata e organizzata da Confcommercio Udine in primavera e in autunno. Confermata la tradizionale distribuzione su tre giorni (8, 9 e 10 novembre), il mandamento cittadino guidato dal presidente Giuseppe Pavan ha lavorato d’intesa con l’assessore comunale alla Mobilità Enrico Pizza e con la società Ssm e trovato un accordo per una serie di agevolazioni in materia di parcheggi, a vantaggio dei cittadini-clienti.
E’ così prevista la gratuità di tutti i parcheggi in struttura: i parcheggi Magrini e Venerio chiudono all’una di notte, mentre Andreuzzi, Caccia, Moretti e Tribunale alle 21. In sostanza, la gratuità della sosta sabato è prevista dalle 17 alla normale chiusura delle strutture.

«È un accordo frutto del lavoro di squadra con il quale puntiamo a sostenere le attività commerciali del centro storico in un momento di forte crisi economica – rileva l’assessore Pizza –. Un’iniziativa che permetterà al centro di Udine di trasformarsi nel più grande centro commerciale della regione con, è proprio il caso di dire, il più ampio parcheggio a disposizione dello shopping con circa 10mila posti auto, di cui 2mila in struttura. Grazie alla disponibilità e alla partecipazione di Ssm all’operazione, quest’anno vogliamo puntare in particolare proprio sulla promozione dei numerosi posti auto in struttura presenti in città. Si tratta di parcheggi comodi, centrali, videosorvegliati e che possono essere utilizzati anche la sera considerato che si può uscire nelle 24 ore».
Shopping Days ha raggiunto i 17 anni di vita, ma continua con la formula consolidata degli sconti nei negozi. «La tre giorni – rileva il presidente mandamentale Pavan – servirà anche a dare un segnale di vitalità a settori commerciali che soffrono da troppo tempo numeri al ribasso».
I commercianti, come da tradizione, potranno decidere il tipo di offerta: applicare uno sconto predeterminato su tutti i prodotti o individuare gli articoli da “lanciare” in quest’occasione. «Le percentuali di sconto solitamente oscillano fra il 15 ed il 30% – conferma Pavan –. Chi frequenta i negozi di Udine sa che commercianti sono pronti ad aiutare i propri clienti a fare l’acquisto più conveniente».

501