Udinese: Kozak contropartita per Candreva?

Mentre la difesa degli ultimi due anni sta rischiando di perdere i pezzi con Benatia ormai sicuro partente destinazione Roma e Danilo entrato nell’orbita dell’interesse dell’Inter il calciomercato prosegue soprattutto con la risoluzione delle comproprietà. L’Udinese ieri ha parzialmente chiuso le partite riguardanti Candreva e Cuadrado che a Udine avevano trovato poco spazio ma che hanno invece dimostrato tutto il loro valore rispettivamente alla Lazio e alla Fiorentina. Le due società hanno infatti esercitato il riscatto della prima metà del cartellino secondo cifre stabilite già l’anno scorso mentre per la seconda metà sarà tutta da vedere. Di particolare interesse la situazione di Candreva: la Lazio vuole assolutamente trattenere l’esterno destro e nella trattativa per la seconda parte di Candreva sarebbe entrato il cartellino di Libor Kozak, centravanti spilungone di nazionalità ceca con ingaggio controllato (si parla di 300mila euro). Kozak che ha dimostrato solo parzialmente il suo valore in maglia biancoceleste (capocannoniere di Europa League e 0 gol in campionato) potrebbe essere l’alternativa, anche tattica, a Di Natale e Muriel. Rispetto al pur generoso Ranegie si tratterebbe di un upgrade clamoroso. Fra le comproprietà in via di risoluzione ora ci saranno quelle con la Juve di Asamoah e Isla che ovviamente non rientreranno in Fruili e poi nei prossim giorni quelle di Merkel col Genoa, Lazzari con la Fiorentina e Faraoni con l’Inter

Lascia un commento

324