Bearzi

Si affronteranno le tematiche centrali per la professione veterinaria del Friuli in occasione dell’assemblea annuale fissata per sabato 13 marzo, a partire dalle ore 16, nell’Istituto zooprofilattico di Basaldella di Campoformido (via della Roggia, 92). All’evento sono previsti gli interventi istituzionali affidati agli assessori regionali Claudio Violino (Agricoltura) e Vladimir Kosic (Salute e Protezione sociale).

Ad aprire i lavori sarà la relazione del presidente dell’Ordine dei medici veterinari di Udine, Renato Del Savio, che farà il punto sulla situazione della professione formulando specifiche richieste all’indirizzo regionale, per il bene della categoria, per l’evoluzione di veterinaria e per adeguare il settore alle più moderne sollecitazioni. Il presidente si augura che possano essere fornite nella sede assembleare le risposte ai quesiti fondamentali su cui i medici veterinari attendono risposte da parte dell’istituzione regionale.

“Ci aspettiamo da questo evento – dichiara il presidente Del Savio – di poter instaurare un dialogo permanente con la Regione, sia per quanto riguarda la formazione universitaria, sia per quanto riguarda le innovazioni e gli adeguamenti alle normative in modo che anche il nostro territorio introduca degli avanzamenti attraverso nuove figure lavorative, come il veterinario aziendale, e attraverso strutture in grado di pianificare politiche preventive e di controllo della salute animale e umana con l’ausilio di uno strumento quale il Centro epidemiologico veterinario”.

Fra gli argomenti che saranno il fulcro dell’appuntamento di sabato 13 marzo ci saranno il nodo rappresentato dalla sovrapopolazione dei laureati, il capitolo legato all’Università di Udine (l’Ordine chiederà una specifica presa di posizione da parte della Regione), la creazione della nuova figura del veterinario aziendale (lo specialista che lavora nelle aziende agricole, ruolo di cui si parla da anni senza ancora alcuna concretizzazione) e l’attivazione, sul modello fatto proprio già da molte altre Regioni d’Italia, del Centro epidemiologico veterinario funzionale al monitoraggio di tutte le problematiche in campo sanitario di competenza veterinaria.

13 marzo, ore 16 – Istituto Zooprofilattico Udine

facebook

Lascia un commento

393