Aperitivo a Grado

Arcigay: premio a Iva Zanicchi e Lella Costa, amiche dei gay italiani

facebook

pegasodoro-logo
Domenica 13 giugno, a conclusione delle iniziative del Pride di Milano 2010, Arcigay assegnerà il Pegaso d’oro a Iva Zanicchi e la tessera onoraria dell’associazione a Lella Costa.

Il Pegaso d’oro, istituito nel 2009, è attribuito ad una personalità del mondo dello spettacolo che si è contraddistinta per il sostegno della dignità delle persone omosessuali, bisessuali e transgender e la vicinanza alla comunità gay italiana.

Iva Zanicchi, da sempre amica della comunità omosessuale italiana, ha dato netta testimonianza di sensibilità verso le problematiche omosessuali e la battaglia per i diritti gay nell’interpretazione di Liliana, mamma di un omosessuale Enrico e del compagno Pablo convolati a giuste nozze gay in Spagna, nella serie tv Caterina e le sue figlie. Ancora, l’europarlamentare, a margine delle polemiche nel corso del Festival di San Remo del 2009 sulle terapie di conversione di omosessuali in eterosessuali, aveva offerto una lezione di buon senso e scientificità con la dichiarazione: “Io sono dell’avviso che dall’omosessualità non si può “guarire” perché non è mica una malattia. Se uno nasce omosessuale, non è una malattia, è una condizione e uno rimane omosessuale tutta la vita, e va bene. Io sono attorniata da omosessuali e mi trovo benissimo”.

Arcigay poi assegnerà la tessera onoraria dell’associazione all’attrice Lella Costa, madrina del Gay pride nazionale di Genova del 2009 e da sempre impegnata in iniziative per la parità di diritti. La Costa ha testimoniato una sana dose di orgoglio gay intervistata da Fabio Fazio nel gennaio 2010: “Sono diventata un’icona gay! E me la tiro moltissimo perché sono un’icona! In realtà sono ben felice di poter fare qualcosa per quel che riguarda le battaglie per i diritti. Rimango fortemente convinta che i diritti in più non tolgono nulla a nessuno”.

L’anno scorso, per la prima edizione dell’iniziativa, il premio era stato assegnato a Simona Ventura, showgirl e conduttrice TV de L’Isola dei Famosi e di Quelli che Il Calcio, per la difesa a Vladimir Luxuria.

La premiazione, con il Galà del Pegaso d’Oro si terrà a Milano presso il “Karma – Borgo del tempo perso” in via Fabio Massimo, 36 inizierà con una cena alle 21.00 e proseguirà con uno spettacolo di intrattenimento drag dalle ore 22.30. Nel corso della serata saranno assegnati i premi.

Per partecipare è necessario prenotarsi presso la Segreteria del CIG inviando una mail a info@arcigaymilano.org oppure telefonando allo 02/54122225.
Il pacchetto-invito comprende cena, spettacolo, premiazione e disco ad un costo di 30 euro con una riduzione a 20 euro per i soci Arcigay. Per la cena/galà è richiesto l’abito formale.

La serata organizzata da Arcigay, Con la fattiva collaborazione del CIG, comitato Arcigay di Milano, è aperta alla partecipazione di tutte e tutti e vuole essere l’occasione per ribadire l’importanza della vicinanza al mondo dello spettacolo per l’avanzamento dei diritti civili.

419