Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.wordpress.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Al cinema e non solo.

.

Avengers_Age_Of_Ultron-poster1AVENGERS: AGE OF ULTRON di Joss Whedon

Dopo Loky e i suoi alleati alieni del primo capitolo, stavolta il supergruppo dei Vendicatori si ritrova a fronteggiare una minaccia nata per errore dalla mente geniale di Tony Stark,  che con l’ambizione un po’ megalomane di creare l’arma finale contro qualsiasi attacco, alieno o terrestre, crea invece un intelligenza artificiale che prende vita e corpo nel temibile Ultron. Ci vorra’ la collaborazione di tutti i membri del gruppo, più qualche nuovo ed  inaspettato alleato, per avere ragione di un nemico che ha una sua idea un po’ “drastica” per eliminare tutti i conflitti del pianeta.
Avengers: Age of Ultron (che d’ora in poi chiameremo per brevità AoU)   conclude di fatto la fase 2 del MCU, con solo l’ultima appendice di Ant-Man rimasta,  ed è anche la pellicola che segna la fine di una presenza importante come quella di Joss Whedon al timone di regia. Nel frattempo il lavoro sull’universo dei supereroi Marvel si sta espandendo in maniera sempre piu’ complessa, ambiziosa e smisurata, coinvolgendo grande e piccolo schermo, con risultati eccellenti in entrambi i media, basti pensare alla notevolissima trasposizione di Daredevil su Netflix o alla sempre più intrigante Agent of Shield, fittamente intrecciata con la narrazione dei film.
Un universo talmente espanso che contenere tutti i protagonisti con le loro sottotrame personali in un solo film potrebbe sembrare un operazione di difficile realizzazione, ma Joss Whedon in AoU riesce a mantenere bene il controllo sulla materia, seppur con qualche affanno qua e là.  Merito di un giusto equilibrio tra le scene d’azione, sempre esplosive, iperboliche e soprattutto corali, e quelle più intimiste che riguardano le dinamiche d’amore ed amicizia (o inimicizia) tra i vari elementi del gruppo, senza mai però farsi mancare quei momenti di puro divertimento che scaturiscono sia dalla profonda natura geek del regista sia dall’affiatamento di un cast ormai rodato e a perfettamente a proprio agio. Per i fan dei fumetti ovviamente abbondano le strizzate d’occhio sia alla conoscenza degli sviluppi della storia futura che alla familiarità con i protagonisti vecchi e nuovi, ed è proprio con l’introduzione di Scarlet,  Visione e Quicksilver che viene dato un nuovo assetto alla formazione originaria degli Avengers presentati nella  prima fase del MCU, essenziale soprattutto in vista dei capitoli successivi.  Alcuni momenti risentono di tagli dovuti al contenimento del minutaggio della pellicola, con riferimento particolare alle visioni di Thor,  un po’ buttate lì e scollegate dal resto, altri di scelte opinabili sulla gestione dei personaggi, come la relazione tra Banner e Natasha, che personalmente non condivido molto ma è in linea con l’intreccio di avventura e sentimenti che caratterizza da sempre anche il mondo dei comics. Ma sono solo particolari  che sbiadiscono al confronto con scene esaltanti come il già ampiamente celebrato combattimento tra Hulk e IronMan in versione HulkBuster , in cui Robert Downey Jr. scatena il suo istrionismo e la sua simpatia, o alle sequenze dei sogni/allucinazioni indotte dai poteri della “strega” Scarlet, bel personaggio dei fumetti e dalle grandi potenzialita’ per le pellicole future,  in vista soprattutto dell’introduzione della magia nel mondo Marvel con la pellicola dedicata al Doctor Strange. La mia preferita in assoluto è però la “nascita” di un personaggio chiave come Visione, che è uno dei mie Vendicatori preferiti di sempre, interpretato oltretutto da un attore (inglese) che mi piace moltissimo come Paul Bettany, che già dalle sue prime battute introduce uno sguardo “alieno” e filosofico nelle roboanti avventure del supergruppo.  Quindi come da copione AoU si dimostra un riuscitissimo episodio di transizione per il mondo cinematografico Marvel, che “vede” tutto quel che di buono è stato fatto finora sia a livello individuale che di gruppo e rilancia alla grande per le pellicole future, a partire dal già attesissimo Captain America: Civil War, che (spoiler) porterà un vero e proprio terremoto nel MCU.

GRADIMENTO KUSA 85%

.

Brevemente in sala.

.

cakeCAKE di Daniel Barnz

.
Film drammatico con protagonista un’inedita Jennifer Aniston nel ruolo di Claire, donna vittima di un grave incidente che, oltre alle cicatrici, le ha lasciato dei dolori lancinanti e l’incapacità di relazionarsi con il prossimo. Da queste parte non si gradisce molto il cinema del dolore che punta allo stomaco piuttosto che alla testa, ma la Aniston in un ruolo di questo tipo potrebbe anche avvicinarci al film. Almeno un pochino.
ATTESA WELTALL 60%

Qua caro collega oltre al cinema del dolore c’è pure il solito trucchetto dell’attrice bella che si imbruttisce dentro e fuori per andare a caccia di premi, quindi il sospetto aumenta in maniera esponenziale. D’altro canto c’è però il fatto che oltre alla già citata Aniston nel ruolo della protagonista,  nel film c’è pure Anna Kendrick, una che ci piace parecchio, sia che canti oppure no. Quindi se non vi interessano i Giganti giapponesi o i Leviatani russi , un’occhiata gliela si potrebbe  pure dare…
ATTESA KUSA 55%

.

doraemonilfilm2DORAEMON IL FILM – LE AVVENTURE DI NOBITA E DEI CINQUE ESPLORATORI
di Shinnosuke Yakuwa

.
Dopo il recente, ed evidentemente riuscito, passaggio nelle sale del più recente film di Doraemon, ecco che la Key Films si prepara a distribuirne un secondo questa volta in animazione tradizionale e non in computer grafica. Inutile dire quanto ci faccia piacere questo interesse riscoperto per l’animazione giapponese anche se forse per Doraemon siamo un po’ fuori target. Per fortuna ci pensa la Nexo Digital per noi un po’ più grandicelli.
ATTESA WELTALL 40%

E se il mio socio si sente “forse” fuori target, io proprio non ci rientro nemmeno lontanamente, quindi mi butto decisamente sui Giganti della Nexo
ATTESA KUSA 0%

.

forzamaggioreFORZA MAGGIORE di Ruben Ostlund

.
E se in una situazione di imminente pericolo reagissimo istintivamente nella maniera più egoistica piuttosto che pensare in primo luogo a mettere al sicuro i propri cari? Questo è il dilemma che pone il film di Ruben Ostlund e che ha come protagonista un marito ed un padre che vede il suo ruolo minato da un’improvvisa reazione di fronte all’approcciarsi di una valanga verso l’hotel nel quale alloggiava con la sua famiglia. Un film che sembra porre interessanti riflessioni sulla natura umana ma soprattutto sul ruolo dell’uomo all’interno del nucleo familiare.
ATTESA WELTALL 70%

A mio avviso c’è quasi un filone all’interno del cinema d’autore, che io chiamo il cinema del cinismo, ovvero quello che mette a nudo quanto è debole  la natura umana e quanto in fondo siano egoisti e meschini gli esseri umani:  mi viene in mente il cinema di Haneke, a cui non a caso si richiama  anche la pubblicità della pellicola di Ostlund.  Opinione che non condivido affatto,  malgrado le prove contrarie spesso fornite da giornali e tv, e di conseguenza non è certo  il tipo di pellicola che mi sento di appoggiare, implicitamente, con la mia visione.
ATTESA KUSA 0%

.

thegunmanTHE GUNMAN di Pierre Morel

.
Dal regista di Taken arriva un nuovo film d’azione con un “one man army” questa volta interpretato da Sean Penn nel ruolo di un ex agente speciale internazionale che cerca di rifarsi una vita con la donna che ama. Ma un passato come il suo è difficile da mettere alla porta. Da una parte abbiamo quindi un antieroe con il volto segnato di Sean Penn ed una nemesi interpretata da Javier Bardem. C’è quanto basta per un notevole film d’azione che magari si può anche recuperare comodamente a casa.
ATTESA WELTALL 50%

Ecco, dopo “regista di Taken” io mi son già distratto, e neppure Penn o Bardem mi possono convincere a ripensarci.
ATTESA KUSA 0%

.

leviathanLEVIATHAN di Andrey Zvyagintsev

.
Ritratto agghiacciante di una Russia feroce e corrotta, dove il potente schiaccia il debole con ogni mezzo possibile. Questa è la storia raccontata in Leviathan, dove il proprietario di un’officina vede tutto ciò che possiede messo in discussione da un sindaco intenzionato unicamente ad impossessarsi della sua casa e la terra dov’è costruita.
ATTESA WELTALL 70%

Cinema di denuncia e di satira contro il potere, ma anche raffinato thriller d’autore nonchè parabola quasi biblica, Leviathan è senz’altro il film della settimana. Poi  per quanto lontana dai nostri ritmi e dalle nostre tradizioni, e forse proprio per quello, in generale mi sento attratto dalla cultura russa e di conseguenza anche dal suo cinema.
ATTESA KUSA 70%

.

lattaccodeigigantiparte1L’ATTACCO DEI GIGANTI- IL FILM – PARTE I di Tetsuro Araki
(Dal 12/05)

.
Dopo un manga di successo (ancora in corso di serializzazione) ed un anime straordinario, arrivano in Italia i film d’animazione dedicati a L’Attacco dei Giganti che, in qualche modo riassumono quanto narrato nella serie televisiva. La storia prende piede in un non meglio precisato passato/futuro dove quel che resta dell’umanità si è rifugiata dietro altissime mura per proteggersi da dei misteriosi giganti, la cui origine è sconosciuta. Tutto procede pacificamente per quasi cento anni, fino a che un gigante di dimensioni colossali non svetta oltre le mura e trasforma la quotidianità in un incubo.
ATTESA WELTALL 80%

Pur non avendo nè visto la serie nè letto il manga, dopo le notevoli parole di elogio spese dal mio socio in difesa di entrambi, e i promettenti trailer che ho visto, sono curiosissimo di vedere questa prima parte della trasposizione cinematografica di Shingeki No Kyojin, anche per rimettermi un po’ al passo con l’animazione giapponese, che ultimamente ho un po’ colpevolmente trascurato. Senza dimenticare che la pellicola di Araki è solo il primo appuntamento dell’annata Anime 2015 promossa sempre dalla benemerita Nexo Digital in collaborazione con la Dynit, che comprenderà anche Mobile Suit Gundam : The Origin 1 (a Giugno) e la seconda parte di Ghost in the Shell: Arise (a Luglio).
ATTESA KUSA 90%

.

Consigli per gli acquisti

.

imitationgameTHE IMITATION GAME (DVD e BD già disponibili dal 06/0515)

.
La storia di Alan Turing, interpretato dal sempre ottimo Benedict Cumberbatch, viene distribuita da Eagle Pitcures in tre edizioni: una semplice in DVD, un’edizione speciale sempre in DVD e una in Bluray. Le ultime due sono naturalmente le più complete essendo corredate anche da numerosi extra.
* DVD * VIDEO: 2.40:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Ing Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita / Ita non udenti / Ing – EXTRA: Interviste esclusive a regista e cast, Making of, Alan Turing: l’uomo e l’enigma, Gli eroi di Bletchley Park, Photogallery, Trailer – REGIONE. 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO
* BLURAY * VIDEO: 2.40:1 anamorfico 1080p – AUDIO Ita / Ing DTS HD 5.1 – SOTT: Ita / Ita non udenti / Ing – EXTRA: Interviste esclusive a regista e cast, Making of, Alan Turing: l’uomo e l’enigma, Gli eroi di Bletchley Park, Photogallery, Trailer – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO
.
.
.

556