Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.wordpress.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite heome-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Ma non possiamo più trascurare l’importanza delle serie TV alle quali dedichiamo Derive Seriali, una sezione apposita curata da :A:, scrittore, sceneggiatore e nerd impenitente. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

allaricercadidoryALLA RICERCA DI DORY (Finding Dory)
di Andrew Stanton, Angus MacLane

.
A tredici anni dal capolavoro Alla Ricerca di Nemo, la Pixar arriva nelle sale italiane con il suo seguito Alla Ricerca di Dory E sarà proprio l’amica smemorata di Nemo e suo padre questa volta ad imbarcarsi in un lungo viaggio attraverso l’oceano per trovare i suoi genitori. E’ vero che la Pixar ci piace con i suoi progetti originali ma attendiamo questo sequel con sostenuto interesse.
ATTESA WELTALL 75%

Finalmente arriva anche nelle sale italiane il seguito di uno dei miei film preferiti della Pixar,  e buona parte del merito e’ proprio del  personaggio della smemorata Dory, a cui in versione originale presta  voce  (e volto)  Ellen De Generes, stand-up comedian americana che seguo sin dai tempi della serie tv Ellen, ovvero una ventina d’anni fa, e che in USA ha un suo talk-show pomeridiano sin  dal 2003. Nessuna meraviglia quindi che per il sequel abbiano scelto proprio lei come protagonista, e io non vedo l’ora di vederlo! Potendo scegliere,  consiglio pero’ sicuramente la visione in lingua originale.
ATTESA KUSA 80%

.

thebeatleseightdaysaweekTHE BEATLES – EIGHT DAYS A WEEK
THE TOURING YEARS di Ron Howard

.
Ron Howard dirige un documentario sui Beatles che esplora la loro incredibile e leggendaria carriera partendo dalle origini fino ai concerti entrati nella storia. Si parla tanto di come il cinema si stia impoverendo ma è un male che sta colpendo molto forme d’arte, musica compresa. Non sarebbe male andare a vedere questo documentario per imparare qualcosa
ATTESA WELTALL 70%

S’e’ fatto un gran parlare di questo documentario dedicato ai Fab Four di Liverpool, e visto il regista coinvolto l’operazione potrebbe  essere interessante anche per un completo profano come me.
ATTESA KUSA 60%

.

demolitionDEMOLITION
di Jean-Marc Valee

.
Il regista Jean-Marc Valee affronta l’elaborazione del lutto attraverso un uomo che ha perso la moglie ed esterna i suoi sentimenti più intimi attraverso lettere di reclamo ad una ditta di distributori automatici. Qui una responsabile del servizio clienti incuriosita dalla profondità delle confessioni che l’uomo fa nelle sue lettere, decide di contattarlo e di conoscerlo personalmente. Il tema non è esattamente solare ma abbiamo un regista che si è fatto già una buona reputazione con i suoi lavori precedenti e due interpeti come Jake Gyllenhaal e Naomi Watts che ci piacciono molto
ATTESA WELTALL 65%

Come ha gia’ sottolineato il mio socio, la presenza di Gyllenhall per me potrebbe esser determinante per una pellicola che sulla carta si presenta bella ma abbastanza deprimenti come tema.e
ATTESA KUSA 60%

.

lestateaddossoL’ESTATE ADDOSSO
di Gabriele Muccino

.
Ah Muccino che schifa i cinecomics. Ah Muccino pappa e ciccia con gli americani. Ah Muccino che anche se non fa film con gli americani li gira comunque in America. Ogni volta che esce un suo nuovo film c’è sempre qualcosa di nuovo da dire ma è diventato davvero come sparare alla Croce Rossa. Anche senza volersi basare sui commenti giunti alla presentazione della pellicola all’ultimo Festival di Venezia, L’Estate Addosso è presentato da un bruttissimo trailer e pare raccontare la storia di un ragazzo che giunto alla maggiore età non sa che direzione dare alla sua vita. Una spinta gli arriva da un fortuito rimborso assicurativo che gli permette di trascorrere l’estate negli Stati Uniti. Emozioni a palate proprio.
ATTESA WELTALL 0%

Muccino non mi piace ne’ in versione ammerigana ne’ in versione italiana. Qui mescola le due ma il risultato e’ lo stesso.
ATTESA KUSA 0%

.

questigiorniQUESTI GIORNI
di Giuseppe Piccioni

.
Secondo film italiano della settimana e seconda proposta proveniente direttamente dal Festival di Venezia, questa volta presentata nella sezione principale del concorso. Protagoniste quattro ragazze legate da una profonda amicizia che decidono di affrontare un viaggio per accompagnare una di loro a Belgrado dove la attende una occasione di lavoro.
ATTESA WELTALL 0%

Quattro amiche per una storia al femminile all’italiana, con Margherita Buy che non guasta mai, e  che potrebbe anche interessarci, ma anche no. Se proprio proprio ce lo vediamo in tv in una serata in cui ne abbiamo voglia.
ATTESA KUSA 0%

.

trafficantiTRAFFICANTI (War Dogs)
di Todd Phillips

.
Basterebbe anche solo la locandina italiana che fa il verso a quella storica di Scarface di Brian De Palma a conquistarmi anche se la droga qui non centra nulla. I protagonisti del nuovo film di Todd Phillips infatti vengono coinvolti in traffico di armi durante la guerra in Iraq dove si arricchiscono sfruttando una semisconosciuta iniziativa del governo americano.
ATTESA WELTALL 60%

La simpatica storia di due ventenni  che si arricchiscono vendendo armi al governo USA  per la guerra in Iraq e Afghanistan e’  la quintessenza del sogno americano (scherzo,  ma anche no),  nonche’  un ottima occasione per Jonah Hill (Wolf of Wall Street) e Miles Teller (Whiplash)  di dimostrare ancora una volta il proprio talento. Per questa settimana io mi concentro su Dory, poi si vedra’ …
ATTESA KUSA 60%

.

Consigli per gli acquisti.

.

lochiamavanojeegrobotbrLO CHIAMAVANO JEEG ROBOT (DVD e BD già disponibili)

.
Una delle grandi sorprese della scorsa stagione ma anche uno dei titoli più attesi per il mercato home video, Lo Chiamavano Jeeg Robot arriva nei negozi italiani in una doppia edizione in DVD e Bluray. L’edizione in alta definizione, oltre ad avere tra gli extra il corto Tiger Boy, contiene anche  una cartolina. Peccato non siano presenti i sottotitoli in lingua inglese, dettaglio che avrebbe reso il prodotto facilmente esportabile.
* DVD * VIDEO: 2.35:1 anamorfico – AUDIO: Ita Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita non udenti – EXTRA: Trailer, Backstage, I provini degli attori, Scene tagliate, Lo storyboard – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO CON RISERVA
* BLURAY * VIDEO: 2.35:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita 5.1 DTS HD – SOTT: Ita non udenti – EXTRA: Trailer, Backstage, I provini degli attori, Scene tagliate, Lo storyboard, Corto “Tiger Boy”- ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO
.
.
.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
112