Aperitivo a Grado

Coppa Italia vola in Sardegna. Torres 3 Graphistudio Tavagnacco 0

GALLIPOLI – La Torres completa il suo magnifico “triplete”, superando la Graphistudio nella finale di Coppa Italia con un netto 3-0, frutto di un primo tempo praticamente perfetto. Le due squadre si presentano all’ultimo appuntamento stagionale di Gallipoli con il morale alto per aver centrato i rispettivi obiettivi d’inizio stagione, finale di Coppa Italia compresa. La Graphistudio deve rinunciare a Mauro, squalificata, mentre la Torres è priva di Domenichetti. Dopo un avvio di gara senza particolari emozioni le sarde sfruttano la prima palla gol che dà subito la svolta al match. E’ il 12′ quando Fuselli va via sulla destra
e crossa nel mezzo per l’accorrente Panico che sfrutta il velo di Tona, si aggiusta la sfera e piazza il destro vincente. Al 16′ ci prova Camporese con un tocco morbido sull’uscita di Marchitelli che però non si lascia sorprendere. E’ un momento nero per le friulane che subiscono il raddoppio al 18′. Il cross di Manieri nel mezzo genera una sfortunata carabola del pallone tra Sorvillo e Rodella che taglia fuori Marchitelli e consente a Iannella di mettere in rete a porta vuota. Al 29′ un liscio di Sorvillo permette la battuta da centro area Panico che svirgola il pallone mandandolo sul fondo. Il doppio vantaggio mette le ali alle
scudettate che al 34′ calano il tris. Incursione centrale di Iannella che si presenta davanti a Marchitelli ed insacca di precisione. Il primo moto d’orgoglio del Tavagnacco giunge al

U.P.C. Graphistudio Tavagnacco Femminile

39′: discesa sulla sinistra di Riboldi, cross nel mezzo per Brumana che non trova il pallone
grazie al provvidenziale intervento di Tona. Le due squadre vanno begli spogliatoi sul 3-
0 per le torresine. Il secondo tempo si apre con la grande occasione friulana: Brumana
s’incunea tra le linee e chiama Criscione ad un grande intervento di piede. Dopo una fase
di stanca la Graphistudio va ancora vicina la gol con Alice Parisi che dalla sinistra cerca di
sorprendere Criscione con un pallonetto che l’estremo difensore sardo devìa in corner. La
Torres non forza il ritmo ed il Tavagnacco si rende ancora pericoloso con Bonetti che dalla
sinistra impegna Criscione in presa bassa. Parisi ci prova sugli sviluppi di una punizione
dalla sinistra, ma il numero uno rossoblu è sempre attenta e sventa la minaccia portata
dal numero otto friulano. La partita non ha più molto da dire: il Tavagnacco cerca il gol
della bandiera, mentre la Torres gioca praticamente sul velluto. Si arriva così al triplice
fischio del signor Gironda, ottima la sua direzione, che sancisce la vittoria delle sarde
nell’edizione 2010/2011 della Coppa Italia. Per la Graphistudio il caloroso applauso del
folto pubblico di Gallipoli.

LA COPPA ITALIA VOLA IN SARDEGNA
Torres in gol dopo alla prima occasione. La Graphistudio si arrende

TORRES – GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO 3-0 (1°t. 3-0)
RETI: 12′ Panico, 17′ e 33′ Iannella.

TORRES: Criscione (83′ Cupido), Manieri, Motta, Stracchi, Tona, Fuselli (73′ Parejo),
Camporese, Cortesi, Panico, Fadda (78′ Pintus), Iannella.
All. Salvatore Arca

GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO: Marchitelli, Neboli, Rodella (66′ Zuliani), Martinelli,
Sorvillo, Tommasella (48′ Stabile), Brumana, Parisi, Bonetti, Di Filippo (87′ Donà), Riboldi.
All. Edoardo Bearzi.

ARBITRO: Andrea Gironda di Bari (Mittica/Lombardi). IV uomo: Cascella.

AMMONIZIONI: 54′ Parisi (TAV).

NOTE: spettatori 200 circa. Campo in sintetico.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
380