Aperitivo a Grado

Hattiva Lab, a Martignacco successo doposcuola specialistico BES alle scuole medie

FEFF21

doposcuola Martignacco
Un servizio utile ed efficace, un appuntamento apprezzato da studenti e famiglie che è molto più di un semplice doposcuola. Si chiama “Progetto BES” e si tiene tre volte a settimana, presso la scuola media di Martignacco. Qui 15 ragazzi ogni lunedì, mercoledì e venerdì pomeriggio tornano in aula per lavorare assieme agli educatori di Hattiva Lab (il rapporto è di 1 su 3), cooperativa sociale specializzata in attività educative specialistiche per DSA (Disturbi dell’Apprendimento) che per il terzo anno collabora con l’assessorato alle politiche sociali di Martignacco, sostenitore del doposcuola.

E così anche i compiti più difficili o noiosi si trasformano in attività didattiche interessanti. Merito delle metodiche e degli strumenti innovativi (libri digitali, sintesi vocale, mappe concettuali) utilizzati dai tutor, laureati e specializzati, che seguono i loro allievi con sessioni mirate e personalizzate, sempre mantenendo un rapporto di feedback costante con gli insegnanti curricolari del mattino. Stando ai questionari somministrati agli studenti, oltre all’aumento dell’autostima è migliorato il rapporto in classe e con i docenti. Ottimi i risultati: quasi tutti i ragazzi che hanno usufruito del servizio confermano, nel questionario somministrato da Hattiva Lab, l’efficacia del doposcuola. Hanno migliorato il metodo di studio, la gestione dell’ansia, l’interesse per la scuola, la capacità di relazione a scuola e in famiglia. Sono riusciti ad organizzarsi meglio con i compiti, riuscendo ad ottenere buoni voti.

“E’ un’esperienza che le famiglie hanno voluto proseguire – riporta l’assessore Catia Pagnutti -, un servizio offerto “in casa” per agevolare i ragazzi, anche con la mensa, il cui costo è quasi interamente coperto dal nostro Comune e dalla Regione”. I genitori (circa 30) potranno seguire, la prossima primavera, un corso-guida agli strumenti compensativi utilizzati dai loro figli nei compiti, con cenni sulla gestione dell’ansia e sulle tecniche di memorizzazione; intanto si sta avviando un percorso personalizzato sui BES già alle elementari, per prendere in tempo le difficoltà che alcuni potrebbero poi evidenziare alla scuola secondaria di primo grado. I partecipanti al progetto saranno accompagnati dagli educatori di Hattiva Lab fino all’esame di terza.

***

Cos’è il progetto speciale B.E.S. (Be in an Equal school)

Nasce con la finalità di favorire l’integrazione scolastica e l’inclusione sociale di allievi con Bisogni Educativi Speciali (BES), con una particolare attenzione ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) attraverso interventi educativo-formativi multilivello. L’obiettivo è quello di sostenere il loro percorso scolastico favorendo il raggiungimento degli obiettivi standard previsti dal livello di scolarità degli allievi, e prevenire quindi l’insuccesso scolastico e i danni ad esso correlati.

Il progetto è rivolto ai bambini con Bisogni Educativi Speciali afferenti ai 3 IC coinvolti (Tavagnacco, Martignacco, Udine 1), con un focus particolare rispetto agli alunni con DSA dell’IC di Martignacco, dove il GLI (Gruppo di Lavoro per l’inclusione) ha effettuato un approfondito lavoro finalizzato all’individuazione degli alunni con BES e in cui è stato riproposto un doposcuola specialistico per bambini con DSA a 91 allievi dell’IC di Martignacco.

Il progetto ha inoltre permesso l’utilizzo alternativo degli spazi scolastici, in particolare nel pomeriggio, per svolgere attività didattiche specialistiche e di tutoring con metodiche e strumenti innovativi.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
4.175