Aperitivo a Grado

La Nazionale di Softball femminile a Lignano

facebook

Il Baseball non è uno sport molto diffuso da noi, però sappiamo che in America ne vanno matti. I cimeli come la figurina di Honus Wagner del 1909 è stata battuta all’asta per 2,8 milioni di dollari, la a maglia di Babe Ruth – 4,4 milioni di dollari, mentre tutto ciò che appartenne a Joe Di Maggio, famoso anche per la sua storia con Marilyn Monroe, oggi vale cifre da capogiro. 

Dopo i mondiali di calcio femminile, ora anche in questo sport le donne stanno ben figurando a livello internazionale. In verità oggi si chiama Softball quello giocato dalle donne, mentre in origine nacque come un modo per i giocatori di baseball di mantenersi in forma durante l’inverno, fu chiamato “Baseball indoor”, perché giocabile nelle palestre.

Il Softball è uno sport di squadra, nel quale lo scopo del gioco è quello di segnare punti facendo in modo che i giocatori avanzino su un percorso composto da quattro basi. Rispetto al Baseball ha alcune differenze, su tutte l’uso di palle più grandi e più pesanti (di circa un terzo in più) e un campo di gioco più piccolo.

In Italia fece la sua prima comparsa nel 1945, con l’arrivo dei militari americani, per cui si svolsero regolari campionati maschili, mentre il softball iniziò ad essere praticato dalle donne pochi anni dopo.

Il Softball fu disciplina olimpica dal 1992 al 2008 ed escluso dai Giochi della XXX Olimpiade di Londra del 2012 e della XXXI Olimpiade di Rio de Janeiro del 2016. Il prossimo anno tornerà a far parte dei Giochi olimpici a Tokyo.

La nazionale italiana femminile di Softball, reduce da una grande vittoria ai Campionati Europei dove in finale ha battuto l’Olanda a Ostrawa (Rep. Ceca) per 3 a 2 e ora si sta preparando  per il prossimo prestigioso impegno: le qualificazioni per le olimpiadi. In questi giorni tutta la squadra è in ritiro a Lignano Sabbiadoro (UD) per allenarsi e le selezioni hanno deciso chi farà parte della nuova nazionale. Dal 23 al 27 luglio a Utrecht in Olanda, l’Italia disputerà il torneo per la qualificazione ai prossimi giochi olimpici di Tokyo 2020. Le azzurre sono state abbinate a Botswana, Francia e Repubblica Ceca. L’altro girone invece prevede l’Olanda, padrone di casa e vicecampione d’Europa, la Gran Bretagna, la Spagna e il Sud Africa. Le prime due di ogni girone si qualificheranno per il Super Round successivo.

L’Italia del softball è padrona d’Europa alla vigilia delle qualificazioni olimpiche. Tutte le atlete sono state straordinarie, ma i numeri di Greta Cecchetti lanciatrice da record, Erica Piancastelli capitana della nazionale e per quattro anni consecutivi premiata come Player & Hitter of the year (Giocatore e Battitore dell’anno) e Marta Gasparotto ricevitore, già miglior giovane del campionato Italian Softball League è di Ronchi dei Legionari (GO). Tutte e tre al Bella Italia & Efa Village di Lignano con altre venti atlete disponibili a partire per il Giappone il prossimo anno.

In Friuli Venezia Giulia sono state accolte le campionesse europee di Softball anche con una cerimonia ufficiale di consegna delle maglie nominative della nazionale, domenica 14 luglio, per il WBSC torneo di qualificazione olimpica Europa/Africa in Piazza Marcello D’Olivo, sul lungomare di Lignano. Le selezionate sono: Howard Andrea, Cecchetti  Greta, Fama Amanda, Nicolini Alice, Cacciamani Ilaria, Gasparotto Marta,  Longhi Giulia, Vigna Laura, Marrone Fabrizia, Rotondo Alessandra, Ricchi Beatrice, Cecchetti  Elisa, Birocci Lisa Ann, Piancastelli  Erika. Il Torneo di qualificazione olimpica inizierà martedì 23 luglio alle 13.

Nel villaggio Bella Italia in questi giorni ci sono tantissimi eventi e camp sportivi, così le ragazze della nazionale di Softball si sono prima incontrate in piscina con Massimiliano Rosolino (campione olimpico di nuoto) e poi hanno fatto da coach ai partecipanti del Gazzetta Summer Camp, regalando ai giovanissimi emozioni indimenticabili.

Il project manager dei villaggi Bella Italia, Marino Firmani, tifoso del Toronto Blue Jays di Baseball, dopo le corse dinamiche per l’evento sulla spiaggia di Jovanotti  e tutti i camp tra cui Tottenham football, Roberto Calcaterra con Massimiliano Rosolino per pallanuoto e nuoto, Bull Dogs Basket, il camp multidisciplinare Gazzetta Summer Camp, oltre alla nazionale di Softball in ritiro, ha rimarcato come l’aria che si respira nel villaggio Bella Italia, tra i pini marittimi e il mare Adriatico, ha un forte sentore di giovani promesse dello sport nazionale.

566