Aperitivo a Grado

Mazzarri su Udinese Torino: “essere attenti e feroci”


Oggi presso la sala conferenze dello Stadio Olimpico Grande Torino, il tecnico del Torino Walter Mazzarri ha incontrato i media per presentare la trasferta di domani contro l’Udinese: “Andiamo ad Udine pronti ad affrontare una squadra che nel proprio campo ha già vinto contro la Sampdoria. Non sarà una partita facile, noi dovremo essere una squadra che aldilà dell’avversario sa cosa fare. Dovremo essere attenti e feroci a non dare coraggio all’avversario, specie in casa loro.

Attaccanti? Se noi vogliamo crescere in termini di risultati dobbiamo mettere in campo una squadra che può prevalere sull’avversario. Più la rosa è competitiva, meglio è per l’allenatore. Gli undici che scelgo devono dimostrare di meritarsi il posto. Se vogliamo provare a fare qualcosa in più, i miei giocatori devono accettare di essere in competizone l’uno con l’altro. Quando un Club è riuscito a convincere i giocatori di questo, è riuscito a fare cose importanti. Tutti vogliamo vincere: la Società, i tifosi e i giocatori. Le mie scelte devono essere basate su questo.

Rincon? Ha fatto molto bene nell’ultima partita, vediamo come sta domani mattina tenendo conto che torna dalla Nazionale. Queste sono variabili difficile da giudicare, quindi è tutto da vedere.

Aina? Sembra guarito, peccato perchè con l’infortunio ha perso un po’ della sua condizione fisica. Sono curioso di vedere se certi equilibri cambiano se giocano uno o due giocatori diversi.

Parigini? Sono molto contento per la sua prestazione in Under 21. Ha fatto dei progressi incredibili, anche tattici. Il campo dirà tanto, deve avere pazienza ma lo tengo sicuramente in considerazione”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
421