Aperitivo a Grado

Oleis: Olio e Dintorni 2010

facebook

OLEIS
Sedute certificate d’assaggio, un convegno ai massimi livelli su tecniche di coltivazione dell’olivo, corsi di potatura, interventi sul rapporto tra l’olio d’oliva e le malattie cardiovascolari; ma anche eventi culturali, mostre, laboratori didattici fino ai consigli di bellezza e i massaggi: tutto questo nell’edizione 2010 di “Olio e dintorni” – la manifestazione, patrocinata da Regione Friuli FVG ERSA, Provincia di Udine, CCIAA di Udine, Università degli Studi di Udine, Coldiretti, AIPO, Associazione Città dell’Olio, ITAS di Cividale del Friuli, Centro Sperimentale di Agraria, Movimento Turismo del Vino, Città di Albona, Città di Dignano d’Istria (HR) e BCC di Manzano in collaborazione con le Associazioni Destinazione Futuro e Culturalegno- in programma dal 28 al 30 maggio 2010, come sempre nel suggestivo scenario di Villa Maseri ad Oleis, e nell’Abbazia di Rosazzo, in concomitanza con il week-end di “Cantine Aperte”.

Tre giorni di degustazioni, incontri, test sensoriali, convegni, concorsi e itinerari di turismo culturale ai piedi dell’Abbazia di Rosazzo scandiranno l’edizione 2010 che vanta una serie di novità significative, accanto alle iniziative già consolidate negli anni. La manifestazione, nata dalla collaborazione tra l’Assessorato alla Cultura e Turismo e la locale Associazione Arc Oleis e Dintorni, è divenuta appuntamento fisso nella programmazione di Manzano, con lo scopo di incentivare la coltivazione degli ulivi e la produzione di olio: le condizioni climatiche favorevoli e la necessità di diversificare le coltivazioni, infatti, stanno spingendo i produttori di Manzano ad investire sempre di più sulla pianta dell’ulivo, che trova terreno fertile soprattutto ai piedi dell’Abbazia di Rosazzo recuperando una produzione che affonda le proprie origini nel passato.

Novità particolarmente significativa per l’Edizione 2010 è l’istituzione del Premio “Olio dell’Abbate”: “considerati i significativi legami storici intercorrenti fra la produzione d’olio e il territorio manzanese, risalenti al I sec. a. C.” – spiega la Annamaria Chiappo, Presidente dell’Arc Oleis e Dintorni – “la nostra Associazione in collaborazione con il Comune di Manzano ha creato questo riconoscimento allo scopo di promuovere la cultura dell’olio in Friuli e di valorizzare le peculiarità dell’intera filiera elaiotecnica, a partire dalla gestione agronomica degli uliveti, fino alla commercializzazione dell’olio”. La consegna del Premio è prevista per domenica 30 maggio alle 12.30 a Villa Maseri.
Altra novità di estrema importanza è la creazione della “Pinacoteca WEB degli Olivarelli”, sul sito della manifestazione, infatti, è disponibile da quest’edizione l’intera pinacoteca delle opere realizzate dagli Artisti nel corso degli anni, denominate Olivarelli. Questa opportunità consentirà a tutti i visitatori di visionare le opere, anche quelle realizzate nelle precedenti edizioni, e poter procedere all’eventuale acquisto delle stesse (tutto il guadagno sarà interamente devoluto a favore della Fondazione “Per il tuo cuore”, presieduta dal prof. Attilio Maseri). Previsto anche quest’anno, naturalmente, l’evento artistico a carattere nazionale ideato da Renato Pauluzzi: a partire dalle 16.00 di domenica, gli affermati artisti presenti alla manifestazione saranno impegnati nella realizzazione in diretta di opere di libera espressione con l’utilizzo dell’olio di Manzano, dando così vita a Olivarelli 2010.
Ulteriore new entry di questa edizione, sabato 29 maggio dalle 20.00, la Cena col Vignaiolo, realizzata in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino. Non mancheranno sul fronte gastronomico quotidiani appuntamenti con le degustazioni, così come importanti sinergie con eventi e soggetti impegnati sul territorio, come nel caso della Pro Loco Tavagnacco, per l’ ideale gemellaggio con la Festa dell’Asparago.
A suggellare la carrellata delle novità 2010 lo Spazio dedicato ai Consigli di Bellezza “Olio e Cosmesi”: nel pomeriggio di sabato, a partire dalle 17.00, e alle 16.00 di domenica, tutti gli interessati potranno partecipare a questo nuovo percorso ideato per presentare e proporre un ulteriore, e poco conosciuto, utilizzo dell’olio di oliva e dei suoi molteplici benefici.

Zoccolo duro della manifestazione i numerosi appuntamenti dedicati agli addetti ai lavori e agli estimatori, con convegni dedicati alla coltivazione e produzione dell’olio, degustazione dei prodotti locali e corsi di potatura.

Dopo un primo momento di incontro con sedute certificate d’assaggio, la giornata d’apertura – venerdì 28 maggio – ospiterà un importante Convegno (dalle 17.00 Sala delle Palme dell’Abbazia di Rosazzo) incentrato sui temi della coltivazione dell’ulivo e della produzione di olio in Friuli Venezia Giulia. Nell’incontro coordinato da Bepi Pucciarelli, si parlerà, tra l’altro, del Frantoio di Cividale, che si sta configurando come un importante riferimento per la realtà olivicola locale, delle piante autoctone, come produzioni tipiche di qualità, delle tecniche innovative di gestione dell’oliveto e del rapporto tra l’olio e le malattie cardiovascolari.?Un altro, importante Convegno segnerà la giornata di domenica 30 (dalle 10.00 a Villa Maseri): il livello diviene internazionale e allarga lo sguardo ad alcuni aspetti delle produzioni di Slovenia e Croazia abbracciando problemi specifici quali l’etichettatura dell’olio d’oliva, la legislazione comunitaria in materia e sull’organizzazione del frantoio di famiglia. Insieme alle autorità regionali è annunciata la presenza del Console Generale di Croazia Nevenka Grdinic.
Tra gli eventi consolidati che hanno reso celebre la manifestazione ricordiamo OlioLab, il mini laboratorio con percorso didattico alla scoperta delle caratteristiche sensoriali dell’olio extravergine di oliva, realizzato dal Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Università di Udine, in programma alle 19.45 del primo giorno e alle 10.45 del sabato. Ancora, la manifestazione ospiterà Coltivolivo e Degustolio, lezioni di potatura e coltivazione con un approccio alla degustazione a cura dell’Ersa regionale (sabato 29 maggio, ore 9.30 e ore 17.00; domenica ore 16.00 a Villa Maseri), il Test sensoriale sull’olio proveniente dai territori di Manzano, Trieste, Dignano d’Istria (Croazia) e Brda in Slovenia, fissato per le ore 15.00 di sabato 29 maggio.
Si rinnova, inoltre, anche in questa edizione il progetto ‘Adotta un Olivo’, iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale di Manzano che omaggerà con piccole piantine di olivo i nuovi nati del 2009 nel comune quale simbolo di prosperità alle giovani vite e per diffondere la cultura dell’ulivo . Proseguirà, inoltre, a Villa Maseri l’esposizione permanente degli ‘Olivarelli’ e grazie alla collaborazione con l’Associazione Cultura Legno nelle giornate di sabato e domenica si potrà assistere a Slow Wood, Torni e ritorni dal passato che vedrà all’opera gli abili maestri tornitori che lavoreranno dal vivo il legno secolare d’olivo dando vita a degli oggetti di fine artigianato.
Ad “Olio e dintorni” però non solo olio: ci sarà spazio anche per l’enogastronomia di qualità contraddistinta da produzioni tipiche certificate come i vini autoctoni di Manzano, la ricotta friulana e gli asparagi, con le degustazioni in musica che ogni sera suggelleranno piacevolmente gli appuntamenti della giornata. (www.olioedintorni.it)

VILLA MASERI

SABATO 29 MAGGIO 2010 OlEIS – VIllA MASERI
Ore 09.30
coltivolivo e Degustolio – lezione di potatura e di coltivazione dell’olivo e corso di approccio alla degustazione dell’olio a cura dell’ERSA
Ore 10,45 Oliolab – Minilaboratorio con percorso didattico
alla scoperta delle caratteristiche sensoriali dell’olio extravergine di oliva realizzato dal Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Universita? degli Studi di Udine con la collaborazione delle Scuole Primarie di Secondo grado – sezione Manzano
Ore 15.00
Test sensoriale internazionale sull’olio proveniente dai territori di Manzano, Trieste, Dignano d’Istria, Albona (hR) e Brda (SlO) a cura del prof. lanfranco conte – facolta? di Agraria – Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Universita? di Udine
Ore 17.00 Abolea: Olio e Benessere
Dimostrazione di massaggi con prodotti a base di olio extra vergine di oliva, a cura di RE. Al ABOlEA – cOSMESI DERMATOlOGIcA in collaborazione con l’Istituto di Estetica Micheloni di colussa Giulia
Ore 17.00 coltivolivo e Degustolio – lezione di potatura e
di coltivazione dell’olivo e corso di approccio alla degustazione dell’olio a cura dell’ERSA
Ore 19.30 cena con il vignaiuolo in villa – con la collaborazione di
Movimento Turismo del Vino e delle aziende Vitivinicole le vigne di Zamo?, ronco delle Betulle e vinai dell’abbate
Ore 21.00
Degustazioni gastronomiche in musica con antonio & Piero
DOMENIcA 30 MAGGIO 2010 OlEIS – VIllA MASERI
Ore 10.00 – convegno Internazionale
Moderatore: Bepi Pucciarelli
Indirizzi di saluto:
Console Generale di Croazia – Nevenka Grdinic
Saluto del Dott. Enrico lupi Presidente dell’Associazione Citta? Dell’Olio con consegna della bandiera “Citta? dell’Olio”
Interventi delle autorita? presenti Interventi di alcuni olivicoltori croati e sloveni presenti
Presentazione sintetica delle associazioni di olivicoltori presenti in Regione
Interventi:
– L’Eccellenza svelata. Comunicare la qualita? degli extra vergini oltre i luoghi comuni luigi caricato – Direttore della rivista on-line Teatro Naturale
– Relazione finale sui test sensoriali
a cura del prof. lanfranco conte – Facolta? di Agraria- Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Universita? di Udine
– Situazione della Olivicoltura in Regione
a cura di Ennio Scarbolo – Ersa
– “Ultime novita? nella normativa per il confezionamento e l’etichettatura dell’olio d’oliva” francesco Bruzzese – Ispettorato Cetrale per il Controllo della Qualita? dei prodotti Agroalimentari e Repressione Frodi
Ore 12.30
Premio “Olio dell’abbate”
consegna del riconoscimento all’ azienda produtttrice di olio selezionata
Ore 14.00
Adotta un Olivo – consegna della pianta d’olivo ai nuovi nati 2009
Ore 14.30
OlIOlAB: Apertura del minilaboratorio con percorso didattico alla scoperta delle caratteristiche sensoriali dell’olio extravergine di oliva realizzato dal Dipartimento di Scienze degli alimenti dell’Universita? degli Studi di Udine
Ore 15.30
Iscrizioni degli artisti
DURANTE lA TRE GIORNI:
ESPOSIZIONE cON POSSIBIlITA’ DI ASSAGGIO E AcQUISTO DI OlIO.
STAND ENOGASTRONOMIcI guidati dal Ristorante Enoteca da Elliot di Manzano. I sommelier della sezione di Udine propongono alcuni abbinamenti fra il nostro olio, il nostro vino e i prodotti tradizionali friulani.
Esposizione permanente degli OlIVAREllI e della mostra “Piccoli Artisti in Erba”
area culturalegno – Slow Wood, torni e ritorni dal passato “l’Associazione culturalegno per tutta la giornata di Sabato 29 e Domenica 30 Maggio 2010 presentera? la maestria di abili tornitori che realizzeranno oggetti di fine artigianato lavorando legno secolare di U(O)livo”.
domenica 30 maggio
ore 10.00 – 18.00
sabato 29 maggio
Le Cantine del Movimento Turismo del Vino accolgono gli enoturisti per visite e degustazioni
Ore 16.00 OlIVAREllI 2010 – Evento artistico a carattere internazionale
8
libera espressione e realizazione di opere d’arte in diretta presso il parco della Villa Maseri con l’utilizzo dell’olio di Manzano da parte di affermati artisti presenti alla manifestazione
Ore 16.00 coltivolio e Degustolio
lezione di potatura e di coltivazione dell’olivo e corso di approccio alla degustazione dell’olio a cura dell’Ersa.
Ore 16.00 ABOlEA: OlIO E BENESSERE
Dimostrazione di massaggi con prodotti a base di olio extra vergine di oliva, a cura di RE. Al ABOlEA -cOSMESI DERMATOlOGIcA in collaborazione con l’Istituto di Estetica Micheloni di colussa Giulia
Ore 17.00
concerto del gruppo BraSS enSeMBle del conservatorio J.Tomadini
Ore 19.30
Termine dell’evento Olivarelli con cena artisti partecipanti
Ore 20.00
Degustazione gastronomiche in musica con alberto e antonella


695