Aperitivo a Grado

Palmanova Underground, Giornata Nazionale del Trekking Urbano – Giovedì 31 ottobre 2019

facebook

‘Lenti sussurri di acqua e di storia’. Nell’anno del turismo lento sarà il viaggio alla scoperta delle acque e della storia, il filo conduttore della XVI Giornata nazionale del Trekking Urbano in programma giovedì 31 ottobre in 48 città italiane. Da Trento a Lentini, da nord a sud, passando per le isole, per arrivare a Palmanova, Fortezza UNESCO e alla sua fitta rete di gallerie sotterranee realizzate dai veneziani per spostare le truppe e difendere il centro cittadino dagli attacchi nemici.

“Un’altra grande opportunità per visitare la Fortezza di Palmanova, splendido esempio di architettura militare secentesca. Un percorso di visita ormai affermato che mette in mostra la struttura difensiva cittadina, il sistema di approvigionamento delle acque, le tecniche ingegneristiche e costruttive più avanzate del tempo e la strategia militare studiata per respingere gli attacchi nemici. Un viaggio guidato per rivivere la Palmanova di 400 anni fa”, commenta l’assessore comunale al turismo Adriana Danielis.

Per la visita è consigliata la prenotazione. Per farlo si può contattare l’Ufficio Turistico di Palmanova in Borgo Udine, 4 (tel: 0432 924815 – info.palmanova@promoturismo.fvg.it). La partenza della visita guidata è prevista alle 14.30, dalla Loggia della Gran Guardia in Piazza Grande. Il percorso, lungo 3 km, di difficoltà medio facile, prevede un tempo di percorrenza di circa due ore e mezza.

Palmanova rappresenta una Città fortezza ideale, con la sua forma di stella a nove punte è uno dei più importanti modelli di architettura militare in età moderna. La passeggiata prevede l’attraversamento di Porta Udine, uno dei tre accessi monumentali alla città, nei pressi della zona della cascatelle e della Roggia de Palma,  proseguendo verso il Parco dei Bastioni lungo il canale del fossato, dove è possibile osservare la perfetta geometria delle strutture difensive ed in particolare visitare le gallerie, un tempo utilizzate dalle milizie per occultare gli spostamenti delle truppe e per difendere la fortezza. Tutta la cinta bastionata di Palmanova è percorsa nel sottosuolo da un sistema di gallerie, alcune delle quali tuttora percorribili.

L’itinerario prevede l’attraversamento della galleria veneziana del rivellino detta di “contromina”, che fu realizzata dal Provveditore Generale Girolamo Corner nel 1675. Le gallerie, costruite nella seconda cinta fortificata (rivellini), all’occorrenza potevano essere “minate” e fatte esplodere, per danneggiare i nemici in avvicinamento. Il suggestivo percorso nelle vie militari di Palmanova continua con la visita al baluardo Donato e alla sua sortita. Agli angoli di ogni baluardo, denominati “orecchioni” erano presenti due logge per i soldati.

Quella collocata sul lato sinistro era dotata di una rampa di sortita, utilizzata per i movimenti delle milizie a cavallo e per le truppe munite di picche lunghe fino a 6 metri. Al termine della visita si ritorna all’interno della città attraverso Porta Cividale.

Nato nella città del Palio nel 2003, il Trekking Urbano è una proposta di turismo lento sempre più apprezzata e diffusa, che consiste in percorsi a piedi che toccano monumenti d’arte, punti panoramici, botteghe artigiane, mercatini, osterie di cucina tipica, praticamente tutti i luoghi dove è possibile entrare in contatto con gli aspetti più caratteristici della vita locale. Sviluppa un turismo sostenibile e rispettoso della qualità della vita dei residenti e, allo stesso tempo, consente di vivere in maniera partecipata l’esperienza di viaggio. Una passeggiata in città diventa per il turista un modo di scoprire le meraviglie locali realizzando un momento di crescita sia culturale che spirituale.

862