Aperitivo a Grado

Pavia di Udine: maratona craetiva 11 Giugno 2014

giovani bcc manzano
Si parte l’11 giugno alle 12: i giovani professionisti insediati a Palazzo Moretti avranno 24 ore di tempo per presentare un progetto innovativo che promuova l’associazione e il territorio
Da un lato un’associazione di aziende da tempo radicate sul territorio; dall’altro giovani professionisti e start up innovative: quello che accomuna entrambi è la volontà di guardare al futuro in modo nuovo. Ecco perché Pavia di Udine Impresa, che raccoglie quasi una quarantina di realtà economiche friulane, ha “sfidato” la creatività della Factory, il laboratorio di palazzo Moretti che la Bcc di Manzano ha destinato gratuitamente a imprenditori under 35 ad alto tasso di innovazione. Una collaborazione, quella tra i due gruppi, stimolata dalla stessa banca e che si concretizzerà in una forma originale: una maratona creativa di 24 ore durante la quale i professionisti dovranno ideare un progetto che valorizzi Pavia di Udine Impresa e il territorio. La partenza è fissata per l’11 giugno a mezzogiorno nella sede della Factory di palazzo Moretti a Udine: a quell’ora scatterà il conto alla rovescia per la decina di architetti, designer, esperti di marketing digitale, mobile ed editoria che dovranno usare le loro competenze e la loro immaginazione per promuovere l’associazione e i suoi valori fondanti. I partecipanti avranno massima libertà per quanto riguarda i canali sfruttabili (web, app per smartphone, videointerviste) che potranno integrare come meglio ritengono. “Chiediamo a questi giovani – hanno spiegato Federico Dentesano e Andrea Grattoni, soci fondatori di Pavia di Udine Impresa -, uno sguardo nuovo e innovativo. L’idea della maratona è nata per dimostrare che anche in Italia, un Paese dove solitamente i tempi per creare un progetto si allungano sempre, si può lavorare in maniera dinamica e creativa, tenendo il passo con un mondo che cambia sempre più velocemente”. Durante la lunga giornata di lavoro, Pavia di Udine Impresa sosterrà i “maratoneti” mettendo a loro disposizione eccellenze agroalimentari del territorio prodotte dagli associati: mercoledì alle 19.30 verrà infatti offerto un aperitivo con spuntino grazie al Salumificio Dentesano e all’agriturismo La Fattoria, mentre alle 8 di giovedì mattina, il panificio Puppo fornirà le sue brioche impastate con lievito madre. Il 12 giugno, sempre a mezzogiorno, il cronometro si fermerà e l’associazione potrà valutare la proposta presentata. Ma la collaborazione tra i due gruppi non si fermerà certo qui: la maratona creativa, infatti, segna solo la prima tappa di una sinergia che può portare frutti positivi per entrambi: alle imprese, le competenze aggiornate e innovative dei giovani professionisti, a questi ultimi la possibilità di mostrare le proprie capacità, potenziare i rapporti con il mondo delle aziende e ampliare il proprio portfolio clienti. “Abbiamo sposato questo progetto – ha spiegato Silvano Zamò, presidente della Bcc di Manzano -, perché sintetizza la filosofia di base del nostro istituto di credito: attenzione al territorio, sostegno concreto alle imprese e alla loro aggregazione, nonché ai giovani e alle start up e, infine, stimolo alla creazione di vere e proprie reti che uniscano soggetti, competenze ed esperienze così da realizzare momenti di creatività ed innovazione fondamentali per superare questo momento difficile”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
540