STRAMACCIONI-2014-WEB
Andrea Stramaccioni il nuovo allenatore dell’Udinese. Si è svolta venerdì 6 giugno la prima conferenza stampa di Andrea Stramaccioni, allenatore dell’Udinese Calcio. Abbiamo riassunto in questi brevi e precisi tweet le dichiarazioni che sono state fatte durante l’incontro con la stampa

LIVE TWEET UDINESE CALCIO
Pres. Soldati: Una scelta azzeccata per un allenatore giovane che darà entusiasmo e freschezza all’ambiente”
Patron Pozzo: “Abbiamo pensato per parecchi mesi e la scelta è caduta su l dott. Stramaccioni e siamo sicuri di aver fatto un’ottima scelta”
Patron Pozzo: “Siamo una società che punta sempre alla salvezza, ma siamo ambiziosi e puntiamo un giorno a vincere lo scudetto”
Prima brillante battuta di Stramaccioni: “Prendete la parte della salvezza delle parole del Patron, non quella dello scudetto”
Stramaccioni: “Ho fatto benissimo ad aspettare che l’Udinese facesse tutte le sue valutazioni, rifiutando altre offerte che erano arrivate”
Stramaccioni: “Sono stato affascinato dalle idee chiare della società e dalle idee di Gino e Gianapolo Pozzo”
Stramaccioni: “Sono onorato che l’Udinese abbia pensato a me per arrivare in questa piazza”
Stramaccioni: “Per me l’Inter resta una parte del mio cuore, ma da adesso il mio presente si chiama Udinese”
Stramaccioni: “Oggi sicuramente sono arricchito dall’esperienza nel settore giovanile”
Stramaccioni: “La mia predisposizione nel valorizzare i giovani potrà essere un valore aggiunto”
Stramaccioni: “Guidolin per un giovane come me può essere solo che un punto di riferimento”
Stramaccioni: “E’ un onore essere stato scelto per succedere a un tecnico che ha fatto così bene nella sua carriera, in particolare a Udine”
Il ds Giaretta: “Il mister arriverà con il suo staff, ma dovete ancora aspettare per rispettare le tempistiche dell’ufficialità”
Il ds Giaretta: “Saranno confermati Miano, D’Urso, Guidi e Brunner”
Stramaccioni: “ll primo a farmi l’in bocca al lupo è stato il mio ex presidente Massimo Moratti. A lui devo molto”
Stramaccioni: “Non si deve imporre preferenze di giocatori, ma estrapolare il meglio dai profili che la società ti mette a disposizione.
Stramaccioni: “Non si deve mai snaturare le proprie idee tattiche, ma bisogna renderle strumentali alla rosa che si ha disposizione”
Stramaccioni: “Totò è un patrimonio del calcio italiano. Per i giudizi sugli altri mi riservo di attendere”
Stramaccioni: “E’ stata molto utile la figura del mio agente Beppe Bozzo. Ribadisco che è la miglior scelta possibile l’Udinese”
Stramaccioni: “Non posso dirlo ora se giocherò a 3 o a 4. Rispondere a una domanda sul modulo sarebbe fuori luogo”
Stramaccioni: “Il fatto che l’Udinese abbia incontrato altri allenatori mi fa piacere perché rende la mia investitura ancora più effettiva”
Stramaccioni: “Verre è stato uno dei giocatori più importanti nella mia carriera. Decideremo cosa fare in separata sede prima del ritiro”
Stramaccioni: “L’Udinese spende poco rispetto a quanto capitalizza e credo sia un club simpatico”
Stramaccioni: “Spero che con me questa simpatia possa aumentare, perché l’Udinese ha ambizioni, ma resta comunque molto umile”
Stramaccioni: “Il settore giovanile deve essere una risorsa e non credo nella divisione netta di questo con la Prima Squadra”
Stramaccioni: “E’ la prima volta che l’Udinese non arriva in Europa dopo anni. Essere qui non è assolutamente ridimensionato”
Stramaccioni: “Posso dirlo, mi sento felice! Sento l’adrenalina e sono motivatissimo di essere qui”
Stramaccioni: “Ho visto tantissime partite nel mio anno fermo e mi è servito molto per aggiornarmi”
Stramaccioni: “Ovviamente parlerò con mister Guidolin. Non vedo l’ora di farci una buona chiacchierata”
Altra battuta del mister: “Ultima partita Inter-Udinese? No, non la ricordo! Non avevo finito il campionato a Genova?”
Stramaccioni: “Vengo dalla Roma e dall’Inter, che sono brave nel trovare nuovi campioni, ma l’Udinese ne è maestra perché riduce al minimo la possibilità di errore nella valutazione di un prospetto futuro”
Stramaccioni: “Giudicare il lavoro di chi è arrivato prima di te è il più grave degli errori nella vita, non solo nel calcio”
Stramaccioni: “Arrivo a lavorare per aprire una nuova pagina della storia di questa squadra”
Stramaccioni: “Il buon ricordo che ho lasciato nei tifosi mi fa piacere. Ho sempre dato il massimo e il tifoso lo sa”
Stramaccioni: “I social sono un veicolo potentissimo. Basta chiarire subito le regole con i tesserati”

855