Aperitivo a Grado

Udine: Natale 2018, il programma nei quartieri

facebook

È tutto pronto per dare il via ad OVUNQU(E’)NATALE, il ricco programma di iniziative nei quartieri, messo a punto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Udine, all’interno del più ampio cartellone ‘Natale a Udine’. Una decina di concerti di vario genere nelle in chiese cittadine, tre letture sceniche per adulti ed una per bambini, oltre a due mostre completano una capillare programmazione sul territorio con ben sedici eventi attesi per vivere i quartieri.

 

Aprirà il calendario di eventi il primo concerto del ciclo OVUNQU(E’)MUSICA. Domenica 2 dicembre, prima di Avvento, alle 20.30 nella chiesa parrocchiale di S: Pio X in via Amalteo è in programma il concerto ‘Conta cento, canta Natale’ a cura dell’associazione Musicologi. Al termine delle celebrazioni cittadine per il centenario della Grande Guerra, il concerto rappresenta un ponte ideale tra il ricordo di quel conflitto con il suo immane sacrificio di vite umane e lo spiraglio di una nuova luce nell’attesa del Natale, festa della speranza per un modo di pace. Nel corso della serata si avvicenderanno tre compagini corali: il coro parrocchiale S. Pio X, diretto da Carol Hoefken, il coro alpino “Monte Bernadia” di Tarcento diretto da Alessandro Tammelleo ed il coro “Primavera” ex allievi I.T. Antonio Zanon di Udine, sempre per la direzione del maestro Alessandro Tammelleo, che è anche direttore artistico dell’intero spettacolo. I cori proporranno canti del periodo 1915 –’18, oltre a musiche natalizie tradizionali e friulane.

 

Venerdì 7 dicembre alle 20.30 nella chiesa di Santa Maria Assunta in viale Cadore 11 OVUNQU(È)MUSICA prosegue con il concerto ‘Aspettando il Natale’, tenuto dall’orchestra a plettro Tita Marzuttini di Udine per la direzione di Luca Zuliani con le voci soliste del mezzosoprano Loreta Battistella e del soprano Mariangela Casagrande. La gloriosa istituzione musicale cittadina, che con oltre 130 anni di attività e tra le più antiche compagini europee del genere, proporrà brani della tradizione classica e natalizia, impreziositi da alcuni interventi canori. Mandolini e chitarre daranno un tocco di leggerezza e soavità all’attesa della festa.

 

Domenica 16 dicembre nella chiesa di San Gottardo in via Cividale 650 alle 20.30 ritorna OVUNQU(È)MUSICA con il concerto del gruppo “The Soul of Gospel”, un viaggio alla scoperta dell’anima di una musica che affonda le sue radici nello spiritual afro-americano. Quattro musicisti in rappresentanza di tre continenti (USA, Brasile, Ghana, Italia) porteranno una ventata di mondialità, dando vita ad un evento di grande vivacità espressiva e spaziando dai canti tradizionali ai brani contemporanei in una coinvolgente interazione col pubblico.

Mercoledì 19 dicembre alle 20.30 nella chiesa di S. Martino in piazza Giovanni XXIII a Cussignacco ritorna OVUNQU(È)MUSICA con ‘Canti al Cielo’, musiche nuove per un invito alla riflessione, con la partecipazione del gruppo corale “Santa Cecilia” di Cussignacco, diretto da Lucia Carolo e del coro multietnico femminile “La Tela” d Udine, diretto da Claudia Grimaz. Al pianoforte Giulia D’Andrea, autrice e direttrice artistica della serata, al violoncello François Perchat. Il concerto è realizzato a cura dell’associazione di ricerca in musica “La scuola che non c’è” in collaborazione con la parrocchia San Martino di Cussignacco.

 

Venerdì 21 dicembre OVUNQU(È)MUSICA fa tappa nella parrocchia di Gesù Buon Pastore in via Riccardo Di Giusto 74 per ospitare uno dei più affermati pianisti jazz in italia: Dario Carnovale, artista dalla spiccata sensibilità espressiva, sapiente miscelatore del linguaggio classico con quello moderno. Nel corso della serata, dal titolo ‘Natale all’improvviso’, gli interventi e le letture di Giuseppe Marano offriranno spunti di riflessione al pubblico sul senso profondo del Natale.

 

Sempre venerdì 21 dicembre alle 20.30 nella chiesa di S. Giacomo Apostolo a Beivârs è in programma ‘Voci e suoni di Natale’ con la partecipazione del coro “Vintage gang” diretto dal Maurizio Degani e della Banda giovanile di Pavia di Udine diretta dal Giovanni Maniago. Alle trombe soliste Lorenzo Forte e Filippo Scarello. All’organo si alterneranno Michele Peris e Maurizio Degani. Il concerto è realizzato a cura di AD Fulgor, AFDS e ANA sezione Godia in collaborazione con la parrocchie San Giovanni Battista di Godia e San Giacomo Apostolo di Beivârs.

 

Domenica 23 dicembre alle 17.00 nella chiesa di San Giuseppe in viale Venezia è in arrivo il gospel regionale con il concerto ‘Una storia di natale – A ChristMASS tale” dei “The Messengers MASS Choir” diretti da Lucia Lesa. Al pianoforte Mauro Costantini. Tutta l’energia del gospel trasmessa da oltre quaranta vocalist inonderà il pubblico nella rinnovata formazione del gruppo. L’evento è realizzato a cura dell’associazione culturale FVG Gopsel Mass Choir.

 

Ancora domenica 23 dicembre alle 20.30 nella chiesa di San Marco in Chiavris OVUNQU(È)MUSICA presenta il concerto ‘La Notte Santa – un messaggio ai confini della terra’ con la Corale San Marco di Udine , diretta da Tobia Dondè. All’organo Maurizio Degani. L’organico strumentale è completato dal settimino di ottoni “Andrea Gabrieli” di Pasian di Prato. La serata, che vuole celebrare il termine della novena con un canto di lode e di gioia ad un tempo intimo e solenne, è realizzata a cura della Corale San Marco.

 

Mercoledì 26 dicembre, festività di S: Stefano, alle 17.00 nella chiesa di Sant’Andrea Apostolo in piazza a Paderno il coro Tourdion terrà il ‘Concerto di Santo Stefano’, accompagnato dalla Banda provinciale ANBIMA di Gorizia, diretta da Fulvio Dose. Tenore solista Federico Lepre. Il repertorio spazierà da Leonard Cohen con il celeberrimo “Hallelujah” ad Adolph Adam con lo struggente “Oh Holy Night” per una prestigiosa carrellata di brani natalizi tradizionali e moderni. Ma il piatto forte del pomeriggio musicale sarà la Missa Brevis del compositore olandese Jakob De Haan, autore emergente a livello mondiale nella scrittura di composizioni originali per orchestre a fiato, a cui si aggiungono, in questo caso, le voci miste. Il concerto è realizzato a cura dell’associazione culturale musicale Tourdion di Cavalicco – Tavagnacco.

 

OVUNQU(È)MUSICA chiude i battenti sabato 29 dicembre alle 20.45 nella chiesa di San Paolo in via Modica con il concerto gospel del quartetto ‘Duke Fisher Heritage Singers’ proveniente dalla Georgia, nel profondo sud degli Stati Uniti.  Il repertorio spazia dai canti natalizi della tradizione spiritual e gospel, come forma di preghiera musicale caratterizzata da un’intensa espressività, alla world music. La serata è realizzata a cura dell’associazione culturale Folk Club Buttrio.

 

LE MOSTRE NEI QUARTIERI,

PITTURA, FOTOGRAFIA E… SCUS

 

Nell’agenda di dicembre anche l’arte ha la sua parte, così come i lavori artigianali, confezionati da mani operose e creative, nel segno della più autentica tradizione friulana. Due le mostre in programma in altrettanti quartieri:

 

Venerdì 14 dicembre alle 18.30 negli spazi espositivi di via Pradamano 21 s’inaugura la mostra ‘Emozione Musica – armonie di uomo e natura’, una collettiva foto-pittorica allestita dall’associazione culturale QuadranteArte e dal circolo fotografico Il Grandangolo. Armonia reale o percepita in ciò che ci circonda, armonia nell’essenza stessa dell’uomo, nella sua gestualità, nella sua creatività, nella sua corporalità, armonia  che viene dal suono delle cose, dalla visione di un paesaggio, armonia di forme e colori. Espongono, tra gli altri, Caterina Trevisan, Renato Croppo, Valeria Varagona ed Arcangelo Mormile. La rassegna artistica è visitabile il lunedì dalle 9.00 alle 15.00 e dalle 15.00 alle 18.00, martedì e giovedì dalle 15.00 alle 18.00 e venerdì dalle 9.00 alle 12.00 fino al 31 gennaio.

 

Martedì 18 dicembre nella biblioteca di San Rocco in via Joppi 72 alle 18.00 s’inaugura la mostra “Natale di Scus” esposizione di artigianato artistico con i lavori realizzati dai partecipanti al laboratorio di scus, condotto da Raffaella Tiozzo. Piccole creazioni artigianali fatte con lo scus, il cartoccio della pannocchia del mais lavorato secondo la tradizione artigianale friulana, danno vita a presepi, figure e simboli legati al Natale. La mostra sarà visitabile fino all’8 gennaio, di martedì, mercoledì e giovedì dalle 15.00 alle 19.30 e venerdì dalle 9.00 alle 12.30, esclusi i giorni festivi.

 

PAROLE DI NATALE, LETTURE IN ITALIANO E FRIULANO

PER ADULTI E BAMBINI NELLE BIBLIOTECHE DI QUARTIERE

 

Dopo il successo conseguito nel corso dell’autunno teatrale dalla serie “Monts di… Peraulis’, ritornano le letture sceniche nelle biblioteche di quartiere in edizione natalizia con tre proposte per adulti, di cui una in lingua friulana ed un pomeriggio dedicato interamente ai bambini.

 

Martedì 4 dicembre nella biblioteca del quartiere Rizzi – S. Domenico in via Martignacco 146 alle 18.00 prendono il via le letture sceniche ‘Parole di Natale’ per vivere l’attesa delle festività, immergendosi nei racconti e nelle poesie più adatte a creare un’atmosfera di magia, attraverso la forza evocativa delle parole. Per l’occasione verranno proposte le leggende natalizie nordiche e dalle culture di tutto il mondo “Merry Krampus”; la narrazione è affidata alla compagnia teatrale ‘Ndescenze di Udine. Consigliata la prenotazione telefonando allo 0432 1274241. ‘Parole di Natale’ è un’iniziativa realizzata dall’Associazione Teatrale Friulana con la collaborazione del Sistema Bibliotecario di Udine e dell’hinterland udinese.

 

Martedì 11 dicembre nella biblioteca di Paderno in via Piemonte 84/7 alle 18.00 farà tappa la carovana narrativa itinerante ‘Parole di Natale’ a cura dell’ dall’Associazione Teatrale Friulana con la collaborazione del Sistema Bibliotecario di Udine e dell’hinterland udinese. Per l’occasione il Gruppo Teatrale della Loggia presenterà “Pastorâl di Nadâl”, raccolta di pastorali natalizie di Domenico Zannier in lingua friulana. Consigliata la prenotazione telefonando allo 0432 1274741, vista la limitata disponibilità di posti. Un assaggio di Natale con letture sceniche proposte in uno spazio piccolo ma suggestivo, senza palco e senza allestimento, per coinvolgere il pubblico nel magico mondo della lettura.

 

Giovedì 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, ‘Parole di Natale’ approda nella biblioteca di viale delle Forze Armate 4 alle 17.00 con una serie di poesie e filastrocche di Natale dedicate ai bambini dai 4 ai 12 anni. La compagnia ‘Dietroteatro – Scjap di fantasie teatrâl’ presenterà “Il complotto dei Babbi Natale” della scrittrice tedesca Ute Krause, e “Una zuppa di sasso” della francese Vaugelande Anais. Due autrici viventi, felicemente tradotte per un pomeriggio di festa con il fascino e la suggestione delle parole. Consigliata la prenotazione telefonando allo 0432 581945. ‘Parole di Natale’ è un’iniziativa realizzata dall’Associazione Teatrale Friulana con la collaborazione del Sistema Bibliotecario di Udine e dell’hinterland udinese.

 

Giovedì 20 dicembre nella biblioteca di quartiere ‘S. Paolo – S. Osvaldo’ i via S. Stefano 5 alle 18.00 ultimo appuntamento per le letture sceniche ‘Parole di Natale’ con i racconti tratti da “il caso del dolce di Natale ed altre storie” di Agatha Christie, interpretati dalla compagnia teatrale Melodycendo. Consigliata la prenotazione telefonando allo 0432 1274641. ‘Parole di Natale’ è un’iniziativa realizzata dall’Associazione Teatrale Friulana con la collaborazione del Sistema Bibliotecario di Udine e dell’hinterland udinese.

 

 

TUTTI GLI EVENTI SON AD INGRESSO LIBERO

1.411