Aperitivo a Grado

Udinese-Fiorentina 2-2 buon primo tempo, troppe amnesie – le PAGELLE

facebook

daniloL’Udinese cerca di sfuggire dall’incubo della terza stagione nera dopo la sconfitta in casa contro il Chievo. Nell’infrasettimanale la Fiorentina rende visita al Friuli. Iachini deve rinunciare a Widmer e Halfreddsson. Sorpresa Perica che relega Thereau in panchina. Una Udinese piuttosto decisa riesce a sfiorare il gol in partenza con Badu e Zapata. Il vantaggio meritato arriva da una combinazione fra i tre attaccanti con la palla che viaggia da Perica a De Paul a Zapata. Mentre l’Udinese sembra essere in assoluto controllo arriva il break della Fiorentina con un a volta sulla fascia da destra e grande gol di tacco di Babacar. L’Udinese spinge fino a trovare il gol del vantaggio al 45° con una deviazione di Danilo sulle conseguenze di un calcio d’angolo. La Fiorentina pareggia sulla solita nefandezza difensiva dell’Udinese, azione sulla fascia destra palla in mezzo dove Adnan stende Babacar, Bernardeschi segna dagli 11 metri.

 

KARNEZIS 6: una sola parata degna di nota
HEURTAUX 6: mezzo assit sul gol di Danilo ma anche qualche colpa sul cross che porta al rigore del 2-2, di certo da terzino è un adattato
DANILO 6,5: trova il gol del 2-1 nesusna colpa sul gol di Babacar che si inventa un numero
FELIPE 6: si appiattisce su Adnan sul gol del pareggio viola
ADNAN 5: si fa uccellare da Tello sul gol di Babacar e causa il rigore del 2-2
BADU 6: niente di trascendentale ma almeno è ordinato
KUMS 6: non ancora padrone del centrocampo come servirebbe
KONE 6,5: bravo quando spinge e molto bene anche in fase di copertura con la scelta di aspettare gli avversari
dall 84° JANKTO
DE PAUL 7: finalmente si vede la qualità di cui si era parlato per due
ZAPATA 7,5: devastante, dominante, il cervo nero
dal 75° THEREAU
PERICA 7: straordinaria dedizione al lavoro, anche con qualità, pur giocandolontano dalla porta
dal 70° PENARANDA 6,5: qualche spunto che fa ben sperare

720