Aperitivo a Grado

Udinese: Pinzi e Di Natale inaugurano il parco per bambini

facebook

parco foniUn’area giochi nuova di zecca circondata dal verde. È quanto avranno a disposizione d’ora in avanti tutti i bambini e i ragazzi che visiteranno il parco “Alfredo Foni”, dove oggi 13 ottobre Comune, Udinese Calcio e Banca di Credito Cooperativo di Manzano hanno inaugurato uno spazio attrezzato per il gioco dei più piccoli. A tenere a battesimo la nuova area giochi, realizzata grazie a una donazione del valore di 43 mila euro da parte della società bianconera e dall’istituto bancario, il capitano Antonio Di Natale e il centrocampista Giampiero Pinzi, ma anche diversi giocatori delle squadre della Polisportiva Udinese e bambini e ragazzi del progetto New Generation. Insieme a loro hanno partecipato al tradizionale taglio del nastro il sindaco di Udine Furio Honsell, gli assessori Lorenzo Croattini, Kristian Franzil e Gianna Malisani, il presidente dell’Udinese Calcio Franco Soldati, il presidente della Polisportiva Udinese Alberto Rigotto, il presidente della Banca di Credito Cooperativo di Manzano Silvano Zamò, il responsabile dell’area commerciale dell’istituto bancario Sandro Soldà e i direttori delle filiali di Udine.
“Ringrazio l’Udinese che oltre a dare grandi soddisfazioni sportive sostiene tante iniziative per la città – ha sottolineato il sindaco Honsell –. Attrezzare i parchi con i giochi significa anche portare occasioni di incontro e di inclusione sociale”. Nello spazio per bambini allestito nell’area verde vicina di viale Luigi Moretti trovano posto numerosi giochi: dalla teleferica all’arrampicata in corda e metallo, dalla trave in equilibrio al tracciato con pedane a molla. “La famiglia Pozzo ha fortemente voluto questa iniziativa – ha spiegato Soldati –. Spero che nei prossimi mesi il parco possa essere ulteriormente potenziato”. L’area giochi ha ricevuto la benedizione di don Plinio Galasso, che ha auspicato la realizzazione di un campo di calcetto a 5 all’interno del parco. “Sono pronto a dare una mano al Comune e alla città – ha assicurato il capitano Totò Di Natale – per realizzare il campo da calcetto”. Le attrezzature sono state realizzate in metallo e polietilene e dotate di pavimentazione antitrauma sulla superficie di impatto. “La collaborazione con Udinese per la vita va avanti da anni – ha commentato Zamò –. Si tratta di una collaborazione di straordinario successo. Questa onlus deve essere motivo di orgoglio e fiore all’occhiello per l’intero Friuli”. Una collaborazione resa ancor più stretta grazie all’opera del Direttore Generale della BCC Angelo Zanutto, lombardo, residente in Friuli da appena un anno e mezzo, eppure già tifosissimo dell’undici di Guidolin.
Dal mese di ottobre, inoltre, l’amministrazione comunale ha affidato alla società Ssm il servizio di apertura, chiusura e pulizia dei servizi igienici annessi all’attiguo parcheggio “Moretti”, con l’obiettivo di favorire l’accesso degli utenti al parco. A seguire il sindaco Honsell, insieme con gli assessori Malisani e Croattini, il presidente dell’Udinese Soldati e il presidente della Polisportiva Udinese Rigotto hanno inaugurato due piccole aree verdi in via Pirona, dove sempre con il contributo dell’Udinese Calcio sono state posizionati diversi giochi per bambini.

tratto da udinese.it

452