Bearzi

A Pordenone le pietre d’inciampo volute dagli studenti

«Porto con emozione, qui oggi, la voce della mia scuola, il liceo Leopardi-Majorana, ma idealmente sento di portare la voce più larga della scuola, come istituzione salda nel nostro Paese». Così la dirigente scolastica Teresa Tassan Viol, presidente dell’associazione nazionale dei presidi, con orgoglio e commozione ha cominciato il suo intervento conclusivo per la posa a Pordenone di sette pietre d’inciampo da parte dell’artista tedesco Gunter Demnig. (Video Missinato)

facebook
421