Udine

Apu Old Wild West viaggia con Arriva Udine

L’Apu Old Wild West Udine è lieta di annunciare la nuova partnership con Arriva Udine.

L’azienda, nata nel 1995 con il nome di Autoservizi Fvg SpA – SAF, dal 2004 è una partecipata di Arriva Italia, società del gruppo internazionale Arriva plc di Deutsche Bahn, il colosso tedesco del trasporto ferroviario che conta quasi 300mila dipendenti. Arriva Udine, inoltre, è parte del consorzio TPL FVG, che dallo scorso giugno gestisce il servizio pubblico locale su gomma e marittimo nell’intera regione Friuli Venezia Giulia.

Recentemente SAF ha cambiato denominazione in “Arriva Udine”, con l’obiettivo di consolidare la presenza del gruppo nel capoluogo friulano e valorizzare ulteriormente il legame con il territorio con una prospettiva di investimenti finalizzati ad offrire un servizio sempre più efficiente e innovativo, in linea con gli standard europei.

Arriva Udine opera attualmente attraverso 600 dipendenti organizzati tra l’unità centrale di Udine e l’unità locale di Tolmezzo. Ha a disposizione una flotta di circa 400 mezzi e oltre 700 biglietterie dislocate su tutta l’area servita. Oltre al servizio di trasporto via terra e via mare, la società gestisce servizi atipici (scuolabus), noleggi con conducente, servizi transfer e navetta.

Per la stagione 2020-2021 c’è una straordinaria novità: l’Apu Old Wild West Udine viaggia a bordo di un nuovissimo pullman Arriva Udine (Irizar Century) completamente personalizzato, che ha sfilato questo pomeriggio in piazza Libertà alla presenza del Sindaco Pietro Fontanini, dell’assessore allo Sport del Comune di Udine Antonio Falcone, dell’assessore alle Attività produttive, Turismo e Grandi eventi Maurizio Franz. Sono intervenuti anche i vertici di Arriva Udine: il presidente Angelo Costa e il vice-presidente Massimiliano Marzin.

“Siamo molto orgogliosi di essere sponsor di questa squadra – ha dichiarato il presidente di Arriva Udine, Angelo Costa – un accordo che rinsalda il nostro già forte legame con un territorio in cui siamo presenti da oltre 20 anni. In un momento come questo, ancora complicato a causa dell’emergenza sanitaria in corso, Arriva Udine vuole fare squadra per continuare a offrire un servizio quanto più sicuro ed accessibile a tutti coloro che ne hanno bisogno”.

Il Gruppo Arriva – con 46 mila addetti totali – trasporta ogni anno 2 miliardi di passeggeri in 14 paesi generando ricavi annui per 5 miliardi di euro e offre soluzioni modali su gomma e su ferro, principalmente riferite a servizi di mobilità.  In Italia, Arriva oggi è tra i primi operatori nel settore del Trasporto Pubblico Locale su gomma, con circa 100 milioni di km di percorrenza annua e 360 milioni di euro di ricavi gestiti, 3.500 dipendenti e una flotta di oltre 2.500 autobus.  Oltre al Friuli Venezia-Giulia, Arriva Italia opera con società controllate in Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Veneto e in joint ventures con Enti Locali a Trieste e Como.

Arriva Udine oggi vanta una flotta di 397 veicoli, 600 dipendenti e una produzione complessiva di poco meno di 20 milioni di bus/km annui, trasportando un totale di circa 25 milioni di passeggeri annui.

facebook
561