Bearzi

Aquileia: il cammino delle tre porte vi porta da Gorizia a Barbana passando per Aquileia e Grado – 20/22 maggio 2016

BasilicaBarbanaUnire turismo sostenibile e valorizzazione delle bellezze, storiche e paesaggistiche, del nostro territorio. Nell’anno dei Cammini, la cooperativa Guarnerio, che gestisce l’ostello Domus Agusta di Aquileia, ha ideato il progetto “Lo sguardo attento”: l’idea alla sua base è, infatti, quella di promuovere un turismo culturale attento all’ambiente, avendo come punto di riferimento logistico l’ostello dell’antica città romana patrimonio Unesco. Tre le iniziative proposte: la prima avrà luogo il terzo week end di maggio (dal 20 al 22) e ospiterà il Cammino delle Tre Porte Sante organizzato dall’associazione Iter Aquileiense (Cammino Celeste) tramite Marco Bregant, referente per il Friuli Venezia Giulia della Confraternita di San Jacopo di Compostella di Perugia. Venerdì 20 maggio da Gorizia partirà quindi un Cammino che toccherà le tre porte Sante di Gorizia, Aquileia e Barbana seguendo un percorso immerso in un territorio ricco di spunti sia religiosi sia naturali sia, perché no, agroalimentari: tre giorni in cui chiunque voglia potrà sperimentare il fascino del camminare insieme, uniti da un comune spirito, ma indipendenti e liberi di vivere l’incanto del camminar meditando o pregando, secondo la propria sensibilità. Il percorso inizierà con l’attraversamento della Porta Santa del Duomo di Gorizia per dirigersi alla prima tappa serale a Farra d’Isonzo dove ci si fermerà per cena e notte. Sabato 21, con partenza alle 6.50 di mattina, dopo la colazione, si proseguirà verso Aquileia dove si arriverà all’ostello per poi visitare la cittadina e la Basilica, la cui porta di accesso principale è Porta Santa del Giubileo della Misericordia del 2016. La sera ci sarà un incontro tra gli appassionati. Domenica 22 maggio, infine, l’itinerario si svolgerà tra Aquileia, Grado e Barbana, con interessanti incontri e visite. Non ci sono vincoli alla partecipazione e ognuno potrà raggiungere il gruppo nelle diverse parti del percorso: l’importante è ricordare che il Cammino deve essere vissuto come un modo di stare assieme, non come una competizione. I costi per prendere parte all’iniziativa sono quelli vivi (pernottamento in ostello, a prezzi speciali, e vitto). Per informazioni più dettagliate sull’evento, si possono contattare Marco Bregant (tel. 3470356623, [email protected]) o l’ostello (tel. 3355388598, [email protected]). Altri due appuntamenti saranno organizzati per il terzo fine settimana di giugno (Nature Tracks con la guida Giorgio Furlanich) e il terzo week end di settembre (incentrato sul limite della laguna con Moreno Baccichet di Legambiente) al quale verrà correlata una giornata di approfondimenti con la partecipazione di specialisti e delle istituzioni interessate. Per rimanere aggiornati sulle iniziative, si può consultare il sito www.cammini.ostelloaquileia.it.

facebook
873