Webcam

Auto e amore a San Valentino: alla guida ci sono le emozioni!

festa-di-san-valentino

Auto ed amore, un connubio che apparentemente può sembrare bizzarro, ma ad una seconda occhiata, o meglio letta, rivela la punta dell’iceberg della lunga convivenza tra le quattroruote ed i dardi di Cupido.

Anche le auto hanno un cuore, e ci si può innamorare di loro tanto quanto della propria anima gemella, come ci illustra una curiosa infografica, realizzata da noicompriamoauto.it in previsione della festa di San Valentino: pare infatti che ben il 45%, quasi la metà dei possessori di quattroruote, ami il proprio veicolo quanto il proprio partner.

Ed in tutte le storie d’amore degne di questo nome ci sono sempre e comunque le emozioni, a ricordarci però che quando si é al volante, soprattutto a velocità sostenuta, le emozioni forti sarebbe meglio lasciarle fuori dalla portiera, soprattutto considerando che in media si trascorrono ben 4 anni della propria vita in macchina!!

Come non pensare poi alle tante storie d’amore dell’epoca moderna?  A partire dagli anni 70’ infatti, con la diffusione della motorizzazione, la quattroruote, oltre che fidata accompagnatrice su strada, è divenuta un’inseparabile compagna di avventure amorose, nonché preziosa alleata nella conquista della propria anima gemella. Chi di voi infatti, come recitava la vecchia canzone di Gianni Morandi, “andavo a cento all’ora per trovar la bimba mia ye ye ye… Andava a cento all’ora per cantar la serenata..”, non si è mai accollato diverse centinaia, se non migliaia di chilometri per amore?! Per fare felice l’altra metà del proprio cielo, che magari per necessità o lavoro, viveva all’altro capo dello Stivale, se non d’Europa?

Per non parlare poi del ruolo dell’auto nel gioco di seduzione che precede l’amore…Le vetture dai motori rombanti e dai molti zeri vengono spesso utilizzate come una sorta di esca, per accallappiare non solo l’attenzione ma spesso anche i favori della preda di turno. Secondo le statistiche pare addirittura che, sorprendentemente in linea con un vecchio stereotipo, ben il 76% del gentil sesso giudichi un uomo sulla base dell’auto che possiede, o con cui va in giro.

La macchina poi, viene spesso utilizzata anche, diciamo come alcova d’amore, per condividere momenti molto intimi, approfondendo la reciproca conoscenza “biblica”. E pare che anche in quest’ultimo caso le dimensioni non contino, almeno stando al manuale scritto a quattro mani da due simpatici ventitreenni: Kamasmart, in cui i due giovani illustrano a fumetti 15 posizioni dell’amore, che permettono di arrivare al climax anche in una piccola auto a due posti- tipo una smart- e senza troppi contorsionismi!

Teatro di dolci incontri, scenario di promesse che conducono all’altare, e di fidanzamenti con proposta di matrimonio, basti infatti ricordare- come fa la simpatica infografica di cui sopra- che ben il 37% degli italiani ha preso la decisione della propria vita, ovvero di condividere la propria esistenza e chissà forse anche la propria vettura, proprio in auto!

 

 

facebook
1.232